logo rallylink 200

 

The features of this report are all by Claudio Carusi

Escluso Luca Rossetti

punto esclamativoLa vettura di Luca Rossetti non usciva più dalle verifiche tecniche post gara e questo non poteva che destare preoccupazione fra gli addetti ai lavori. A tarda serata, arriva purtroppo la sentenza dei Commissari di Gara, che decidono di escludere il n. 82 Luca Rossetti per una non conformità del turbo rispetto a quanto previsto dalla fiche di omologazione. Questa la sentenza  potete leggerla cliccando qui

"Ho ricevuto tanti complimenti e vi ringrazio.Purtroppo sonno stato escluso dalla gara per non conformità del turbo.Non conformità che è stata giudicata sia dai tecnici FIA che da quelli Renault ininfluente a livello di prestazione, ma non conforme a quanto in fiche. A fronte di questa valutazione sono stato "solo" escluso, senza ammende previste in caso di irregolarità che creano ingiusto vantaggio.Il motore e la turbina in sede di verifica, qui a Montecarlo, presentavano ancora la piombatura Renault applicata in verifica all'Alpi Orintali, quando il motore è stato spedito in Francia e messo al banco, risultato poi regolare come potenza e coppia erogata. Sono veramente dispiaciuto con tutti voi che mi avete tifato e poi fatto i complimenti."

Grazie agli equipaggi italiani, per esserci stati

4 bertelli  4 tempestini  4 rossetti_okok 
Bertelli / Scattolin Tempestini / Chiarcossi Rossetti / Mori
4 andolfi 4 de_tommaso 4 brazzoli
Andolfi / Fenoli De Tommaso / Bosi Brazzoli / Barone
4 18_re 4 villa 4 blanc
Re / Bariani Villa / Ferrara Blanc / Fappani
4 cali 4 gecchele COVI
Calì / Barreca Gecchele / Peruzzi Covi / Campesan 

Le dichiarazioni dei piloti italiani a fine rally

Fabio Andolfi: Essere al traguardo di una gara impegnativa come il Monte-Carlo dà molta soddisfazione e mi spiace davvero per gli errori commessi: una foratura ed una seconda foratura dovuta ad una toccata. Poi un sensore motore mi ha fatto perdere un altro minuto e mezzo, abbiamo poi cercato di recuperare il più possibile. Oggi sono molto contento perché abbiamo vinto tutte e tre le prove fra le vetture a due ruote motrici. Ora vedremo in Portogallo.

Damiano De Tommaso: Sono molto contento di essere qui all’arrivo del Monte-Carlo, una grande emozione aver portato la vettura al traguardo senza un graffio. Era la prima volta, ed è stato bello, bello, bello. Sono soddisfatto delle mie prestazioni su alcune prove, anche se ho perso tanto tempo in giro, ma fa niente, portiamo a casa tanta esperienza e l’anno prossimo ne sapremo di più anche sulla scelta delle gomme. Oggi ho un po’ tribulato con i freni, ma mi sono divertito lo stesso.

Luca Rossetti: veramente una gara lunghissima, quando siamo arrivati dal trasferimento ed abbiamo visto il porto di Monte-Carlo dall’alto, ho pensato a quanta strada e quante cose abbiamo visto in questi quattro giorni di gara; è stata veramente lunga, a tratti dura e a tratti divertente. E’ stata una bellissima stagione, grazie a DP Autosport che mi ha messo a disposizione una vettura senza il minimo problema e complimenti a Renault per il lavoro fatto. Ancora grazie alla mia scuderia, la Promo Sport Racing, grazie a Eleonora, bravissima nonostante la poca esperienza e a Lele, fondamentale per farmi arrivare qui nel pieno delle forze. E un po’ di complimenti anche a me. Quindi .. tutto bene !!

Gianluca Calì: una settimana positiva, una gara fantastica con un crescendo continuo di emozioni. A parte qualche imprevisto non imputabile a noi, sono felicissimo ed è stato importante essere riusciti ad arrivare a Montecarlo.

Enrico Brazzoli: è stata una gara difficile ma densa di emozioni, con una gioia immensa per essere arrivati a Montecarlo. La macchina è stata perfetta, come un orologio e noi ci siamo divertiti moltissimo. Le prove erano molto difficili, ma chilometro dopo chilometro è aumentato il feeling e alla fine siamo anche riusciti a fare dei buoni tempi. Ringrazio il team Vieffecorse per il supporto immenso, mi hanno permesso di essere sereno e guidare in tranquillità ed è un merito che voglio dare a loro.

Simone Tempestini: siamo arrivati ed abbiamo fatto più chilometri possibili;  la gara per noi è finita venerdì quando ci siamo girati e non siamo più riusciti ad uscire dalla neve. Abbiamo comunque continuato per rendere utile la nostra partecipazione, facendo esperienza. Il feeling con la vettura è stato buono, anche se andare ai livelli del wrc2 è molto difficile. Dobbiamo continuare a lavorare perché in certe condizioni riusciamo ad andare forte ed essere vicino ai primi, in altre dobbiamo ancora lavorare molto.

Manuel Villa: sono contento, oggi mi sono fatto proprio un bel regalo di compleanno, visto che compio 47 anni. Ho recuperato qualche posizione nell’assoluta oggi, anche se ho esagerato un po’ troppo in un tornante sull’ultima prova ed ho perso qualcosa. Sono molto contento e devo dire un grosso grazie a Michele Ferrara che mi ha supportato e sopportato ! Grazie anche alla PA Racing di Alessandro Perico, che non conoscevo ed ho potuto apprezzare come veri professionisti.

Felice Re è diverso tempo che ha deciso di non rilasciare più dichiarazioni. Complimenti comunque a lui per aver terminato la gara e con buoni risultati.

Non hanno purtroppo concluso la gara:
Lorenzo Bertelli, a causa di un'uscita di strada nel secondo giorno di gara;
Carlo Covi, problemi elettrici nel terzo giorno di gara
Tiziano Gecchele, per un problema all'alternatore patito nel 3.giorno di gara
Marco Blanc per un problema al cambio occorsogli nella giornata odierna.

Le dichiarazioni dei vincitori

A fine gara abbiamo intervistato i principali protagonisti. Cominciamo con i componenti del podio:

Sebastien Ogier: Siamo molto felici, non smetto di ripetere che questa vittoria a Montecarlo è una che mi sta particolarmente a cuore. Montecarlo non è mai un rally facile, ma una gara invernale dove le condizioni ed il grip cambiano in continuazione e ci sono molte trappole; questo weekend siamo riusciti ad evitarle. Tanti complimenti alla mia squadra, come sempre è un lavoro che si fa tutti insieme, gli informatori meteo che ci danno delle indicazioni essenziali per restare in strada e i meccanici che mi forniscono sempre una vettura perfetta, un plauso a tutti loro.

Andreas Mikkelsen: La stagione non poteva iniziare meglio, sono contentissimo del risultato, un ottimo inizio della collaborazione con Anders (il nuovo copilota), ha fatto un ottimo lavoro nella gara più difficile che possa esserci, per essere la prima gara mi ha davvero impressionato.

Thierry Neuville: Mi sono davvero divertito. L'inizio gara è stato difficile, c'era un'auto nuova da scoprire, da assettare, ed è lì che abbiamo perso molto tempo, altrimenti avremmo potuto puntare ad un secondo posto. Piano piano abbiamo trovato il ritmo, abbiamo aumentato il passo, ci siamo sentiti più a nostro agio, ed alla fine eccoci qui, siamo sopravvissuti alla giornata conclusiva e siamo arrivati. Anche stamattina siamo riusciti a fare dei tempi interessanti, anche Dani nella Power Stage, il che dimostra che c'è del potenziale. Dobbiamo lavorare sull'equilibrio e sulle regolazioni, e lo faremo con gli ingegneri. Credo che sulla neve saremo competitivi più rapidamente, o anche da subito, io sarò la terza vettura a partire, il che è buono quali che siano le condizioni, posso essere soddisfatto.

Elfyn Evans: sono felicissimo! Per me c'erano molte cose nuove questo weekend: nuovo copilota, nuova auto, ci fa piacere avere ottenuto un ottimo risultato. Ovviamente non posso essere altrettanto felice di non essere più al volante di una WRC, anche se la differenza in termini di potenza non è poi così grande, ma è così. Penso che abbiamo fatto il massimo con quello che avevamo a disposizione e dimostato che la vettura è al vertice della sua categoria, da questo punto di vista missione compiuta. Ho avuto la fortuna di essere coinvolto nello sviluppo iniziale della vettura quando era nuova, nel 2013. Poi non l'ho più guidata per due anni, e risalirci con questa evoluzione di motore è un bel passo avanti. Era già una macchina forte, un pacchetto estremamente competitivo, e con l'aumento di potenza ha nuovamente scritto il suo nome in cima alla lista delle R5.

La multa a Jari-Matti Latvala

latvala crashNella prova speciale n.11 di ieri, Jari-Matti latvala, in una delle tante uscite dal percorso in cui tutti sono incappati, per rientrare in strada, urtava uno spettatore che rovinava a terra.  I commissari, dopo aver esaminato il filmato e sentito l'equipaggio coinvolto che assereiva di non aver compreso immediatamente la grfavità della cosa, hanno deciso per l'omissione di soccorso, nel senso che il pilota finlandese si doveva fermare e sincerarsi delle condizioni dello spettatore, e di comminare una multa di 5.000 euro all'equipaggio ed una gara wrc di sospensione nel 2016, che verrà applicata se il finlandese dovesse essere coinvolto nuovamente in un simile problema. Questo il filmato disponibile in rete chei commissari hanno esaminato e questa la decisione dei commissari.

Renault Clio R3T Trophy

rossetti moriSi è concluso il Trofeo Renault su base europea che ha visto nel 2015 le qualificazione nazionale nel 2015 e la finale al Rally di Monte-Carlo, finale a coefficiente triplo. Contava quindi tantissimo la classifica finale (fra il primo è il secondo ci sono quindi 21 punti di differenza) na ogni prova speciale veniva trattata come powerstage, assegnato 3-2-1 punti. Abbiamo seguito speciale per speciale questo Trofeo e questo sistema di punteggio si è rivelato veramente appassionante (tralasciamo il fatto che il sistema di punteggio adottato è identico, solo con valori diversi, a quello del nostro Fantarally proposto dal 2000 ......). Ogni concorrente finalista si portava dietro il punteggio acquisito nel girone nazionale.

Questa la classifica finale del Trofeo, naturalmente da confermare dai vertici Renault:

1. Luca Rossetti / Eleonora Mori (262)  2.Burri (255) 3.Vaillant (237) 4.Cima (212) 5.Courtois (168) 6.Sorin (139 ) 7.Filippi (138)

L'ambito premio vinto dal pilota pordenonese è composto da 6 gare del mondiale di quest'anno da ufficiale Renault con la Clio R3T.

Classifiche finali provvisorie

coppa vincitoreE' già ora di stilare le prime classifiche. cominciamo a dare i numeri:

Classifica assoluta: 1.Ogier (VW) 2.Mikkelsen (VW) +1.54.5  3.Neuville (Hyundai) +3.17.9  4.Ostberg (Ford) +4.47.7  5.Lefebvre (Citroen) +7.35.6  6.Sordo (Hyundai) + 10.35.5  7.Tanak (Ford) +11.39.9  8.Evans (Ford R5) + 18.30.8  9.Lappi (Skoda R5) + 20.41.0  10.Kremer (Skoda R5) 20.43.9

 Power Stage: 1.Ogier 2.Sordo 3.Lefebvre

Classifica WRC assoluta dopo la prima gara: 1.Ogier (28)  2.Mikkelsen (18) 3.Neuville (15) 4.Ostberg (12) 5.Lefebvre (11) 6.Sordo(10) 7.Tanak (6) 8.Evans (4) 9.Lappi (2) 10.Kremer (1)

Classifica WRC2: 1.Evand (Ford)  2.Kremer (Skoda) +2.13.1  3.Gilbert (Citroen) 4.Giordano (Citroen) 5.Bonato (Citroen) 6.Suarez (Peugeot) 7.Ptaszek (Skoda) 8.Athanassoulas (Skoda) 9.Simone Tempestini (Ford) 10.Foulon (Mitsubishi)
Classifica WRC3: 1.Veiby (Citroen DS3 R3T) 2.Berfa (Peugeot 208 R2) +3.46.6 3.Fabio Andolfi (Peugeot 208 R2) + 4.29.6 4.Damiano De Tommaso (Peugeot 208 r2) + 6.11.6 5.Dubert (DS3 R3T) 6.Koci (Ds3 R3T) 7. Enrico Brazzoli (Peugeot 208 r2) 8.Fabre (DS3 R3T) 9.Giusti (208 R2)

Renault Clio R3T Trophy: 1.Burri 2.Luca Rossetti+13.8 3.Vaillant+2.05.8 4.Coutois 5.Cima 6.Sorin 7.Filippi

I piazzamenti degli altri italiani:
Felice Re (Citroen Ds3 WRC): 20.assoluto
Manuel Villa (Peugeot 208 T16) 13. fra le vetture RC2
Gianluca Calì (Skoda Fbia Super 2000): 20. fra le vetture RC2

Prova speciale n.16: Col de l'Orme - St. Laurent 2

numeri 16Prima auto prevista in prova alle 12:08 - Miglior tempo del primo passaggio per Sébastien Ogier in 8.15.0

L'ordine di partenza verrà modificato dietro richiesta del promotore. Paddon, Evans, Sordo, Tanak, Lefebvre, Ostberg, Neuville, Mikkelsen, Ogier.
Paddon partito alle 12:19.

Hayden Paddon: 9.08.5 Si è rotto qualcosa, un differenziale o un semiasse. Nel complesso un buon weekend per il team, l'auto nuova promette bene. La nostra stagione inizia in Svezia, saremo pronti.
Elfyn Evans: 8.32.5 Vince la classifica WRC2 Un buon weekend per la M-Sport. E' stato incredibile, siamo contenti dei progressi fatti.
Dani Sordo: 8.11.0 La prima gara con quest'auto. All'inizio non ero contento ma è migliorata molto, ora sono soddisfatto dell'equilibrio dell'auto.
Ott Tanak: 8.29.3 Sin dall'inizio avevamo molto da imparare. Forse ho spinto troppo per cercare di compensare, adesso sappiamo in quale direzione andare prima del Deutschland.
Stéphane Lefebvre: 8.15.5 Un buon weekend per noi. Siamo contenti di essere all'arrivo. 
Mads Ostberg: 8.21.1 Sono molto soddisfatto del resultato. E' stato un weekend impegnativo ma un ottimo allenamento per il resto della stagione. Non vedo l'ora di essere in Svezia.
Thierry Neuville: 9.17.2 Abbiamo avuto un problema, abbiamo solo due ruote motrici ed ho dovuto cambiare usando il sistema manuale. Sono contento del podio, per la prima gara con la nuova auto, un buon weekend per noi.
Andreas Mikkelsen: 8.15.5 Una bellissima sensazione. il mio navigatore è stato impressionante. un ottimo inizio di stagione, vediamo di continuare così. 
Sébastien Ogier: 8.09.6 Fantastico. Per me questa gara è la più importante della stagione. Vincere quattro volte una gara così difficile, sono contentissimo, ringrazio la squadra ed i miei ricognitori che hanno fatto un ottimo lavoro.

Vittoria numero 33 per Sébastien Ogier - Julien Ingrassia (Volkswagen Polo R WRC)
Seconda piazza per Andreas Mikkelsen - Anders Jaeger (Volkswagen Polo R WRC)
Terzo gradino per Thierry Neuville - Nicolas Gilsoul (Hyundai i20 WRC) 

I punti bonus della Power Stage vanno quindi ad Ogier (3), Sordo (2), Lefebvre (1). 

Conclude la prova anche Felice Re con un buon 14.tempo assoluto, Elfyn Evans  "naturalmente" vince il WRC2 e Fabio Andolfi colleziona un ennesimo scratch con la "piccolina" 208, con De Tommaso non molto lontano. Un terzo ed un quarto posto assoluto è un bilancio niente male per iniziare questa stagione !!
Luca Rossetti chiude 12 secondo meglio di Burri e ...... lo diciamo subito o aspettiamo? Lo svizzero Burri conserva il margine necessario a risultare il più veloce al traguardo del trofeo Renault ma Luca Rossetti giungendo secondo ed accumulando più punti di lui, si ritrova in testa alla classifica finale di campionato (262 Rossetti, 255 Burri con Vaillant a 237).
Conclude il suo rally anche Manuel Villa a cui vanno tutti i nostri complimenti: una volta abituato alla 208 T16 sono venuti fuori dei buoni tempi, anche se dalla lotteria delle gomme non sempre è venuto fuori il suo numero.

Prova speciale n.15: La Bollène Vésubie - Peira Cava 

numeri 15Prova in partenza alle 10:57.

Il mitico "Colle del Turini", tradizionale meta degli appassionati e classica prova del Monte-Carlo, proposto quest'anno in versione inedita e con un solo passaggio. 
Paddon inaugura le partenze alle 10:57.

Hayden Paddon: 14.20.2 Non è la mia prova preferita. Non abbiamo niente da guadagnare.
Dani Sordo: 14.11.7 Ho guidato molto male, non avevo fiducia, il tratto nuovo è molto scivoloso, ho perso molto tempo.
Ott Tanak: 14.41.9 Ho guidato come uno "chauffeur"... Dobbiamo lavorare per preparare le gomme per questa stagione.
Stéphane Lefebvre: 14.17.8 Prova non facile, alcuni punti erano molto bagnati ed era facile fare un errore.
Mads Ostberg: 14.21.4 Tutto bene. Una prova insidiosa anche senza neve. Una bellissima giornata, dobbiamo solo arrivare al traguardo.
Thierry Neuville: 14.19.3 La prova è andata bene. 
Andreas Mikkelsen: 14.09.2 Sono stato attento al colle, avevo paura di avere sbagliato le gomme. Dovremmo esserci.
Sébastien Ogier: 14.22.8 Ho guidato tranquillo, devo solo arrivare. Sarà difficile vincere la Power Stage in quanto non ho le gomme giuste, proverò a prendere qualche punto.

Terza prestazione in WRC2per Simone Tempestini.
Tra i piloti del WRC3 Fabio Andolfi è di nuovo il più veloce e Damiano De Tommaso si piazza terzo di prova. 
Troefeo Renault Clio R3T: Luca Rossetti è secondo dietro Vaillant e precede Burri (con problemi all'autobloccante) e Courtois.
All'arrivo anche Felice Re, Manuel Villa, Enrico Brazzoli, Gianluca Calì.   
Non entra purtroppo in prova Marco Blanc per un problema al cambio che lo costringe al ritiro.

Prova speciale n.14: Col de l'Orme - St. Laurent 1

numeri 14Prima prova della giornata in partenza alle ore 9:08

Arrivano le prime informazioni sulle scelte di gomme per l'ultimo giro di prove speciali:
Le Hyundai, così come Lefebvre, Ostberg ed Evans montano 5 gomme soft.
Ogier monta 3 super soft e 2 soft.
Mikkelsen opta per 4 super Soft e 2 soft.

Hayden Paddon scatta puntuale alle 9:08, prima vettura in prova. 

Hayden Paddon: 8.24.6 Cerchiamo di divertirci. Ancora un po' di umido nel sottobosco all'inizio, ma sono sicuro che nel pomeriggio il fondo sarà migliorato.
Dani Sordo: 8.15.7 Adesso sono soddisfatto dell'auto, proverò ad andare a prendere Tanak. la cosa più importante è avere ritrovato fiducia.
Ott Tanak: 8.33.8 Stiamo spingendo al massimo, dobbiamo continuare lo sviluppo per le prossime gare (perde la sesta posizione nell'assoluta a favore di Sordo).
Stéphane Lefebvre: 8.20.3 Non male, ma ho perso qualche secondo nel tratto stretto.
Mads Ostberg: 8.26.7 Bella prova, non male. Continuiamo ad accumulare esperienza.
Thierry Neuville: 8.16.6 Vogliamo finire sul podio. Abbiamo lavorato in trasferimento, la vettura aveva qualche problema ma lo abbiamo risolto.
Andreas Mikkelsen: 8.17.5 Avevo le super soft mentre Thierry Neuville aveva le soft, fortunatamente non ho perso molto e la mia scelta dovrebbe andare meglio nella prossima prova che è umida.
Sébastien Ogier: 8.15.0 Sarebbe stato più eccitante per tutti se ci fosse ancora lotta, adesso cerchiamo di rimanere concentrati. Sono stupito di avere fatto il miglior tempo, è un buon inizio di giornata.
Elfyn Evans: Abbiamo guidato pulito, ci siamo divertiti, avremmo potuto spingere di più.

Problemi per Quentin Gilbert che lamenta un calo di potenza del propulsore, va peggio a François Delecour la cui Peugeot gira solo a 2 cilindri.

Fabio Andolfi: Ho montato le gomme soft, sarebbe stato meglio avere le hard in quanto la prova è asciutta. Vince la prova tra le WRC3
Damiano De Tommaso: Una prova bellissima, tutta asciutta. 
Manuel Villa: Arriva a fine prova con i freni molto caldi.
Luca Rossetti: Tutto bene, sto gestendo il ritmo, a volte ho preso degli spaventi perché tiravo troppo. Spero che l'esperienza mi serva in futuro.
Quinto tempo di WRC2 per Simone Tempestini, mentre Elfyn Evans gestisce il vantaggio al comando della categoria.
Status quo in WRC3 con Ole Christian Veiby al comando ed Andolfi e De Tommaso rispettivamente terzo e quarto.
Nel Trofeo Renault Clio R3T Luca Rossetti vince la prova davanti a Vaillant, Courtois e Burri che quindi non prende nessun punto mentre il friulano ne conquista 3 ed incrementa, seppur di poco, il suo vantaggio.
Concludono regolarmente la prova Felice ReMarco BlancEnrico Brazzoli e Gianluca Calì che perde diversi minuti dopo aver scelto di tenere le gomme chiodate (ha disputato tutta la gara con 6 pneumatici). 

Condizioni prove speciali Day 4

ps domI ricognitori continuano la loro indispensabile opera sulle prove speciali della tappa conclusiva. Le informazioni sono le seguenti:

Prova speciale n.14, un ora e mezza prima della partenza temperature da +3 a -3 gradi, fondo totalmente asciutto, 

Prova speciale n.15: due ore e mezza prima dello start temperature da 1 a meno 2 gradi; i primi 3 km umidi, poi asciutto per 5 km, quindi 3 km misti asciutto/umido, 5 km umidi e gli ultimi 4 km nuovamente con misto asciutto/umido.