logo rallylink 200

Domenica, ultimo giorno di gara

domenicapngUltimo giorno ? Già finito ? Eh sì, il rally d'Italia Sardegna arriva all'ultima giornata di gara ma ci sarà comunque da seguirlo con attenzione perchè nulla è ancora deciso. Neuville, Latvala, Ogier se la giocano, fino in fondo. Quattro prove speciali per 40,26 km di tratti cronometrati, tutti assieme meno di un passaggio sulla Monte Lerno di ieri, ma su questi tracciati l'insidia è in ogni curva del percorso.

Dalle 7:20 i 35 equipaggi che prenderanno parte a questa ultima giornata (Ostberg non parte perchè ha danneggiato il motore) stanno uscendo dal parco chiuso notturno per entrare nel breve parco assistenza e poi via verso il primo giro di prove speciali. Non perdetevi la diretta dei due passaggi sulla Sassari-Argentiera su WRC+ oppure il solo secondo passaggio su Mediaset Premium.

domenica mattinaOrdine di partenza di quelli che finalmente piacciono ad Ogier, anche se il suo distacco dal primo è ormai incolmabile, con i P1 in ordine inverso rispetto alla classifica maturata fino ad ora: Valiriy Gorban parte per primo alle 7:20, pi Al Rahji, Abbring, Mikkelsen, Prokop, Camilli, Solberg, Tanak, Sordo, Ogier, Latvala e Neuville alle 7:53. Vediamo il transito degli italiani rispetto al rimo concorrente (Gorban):
Roberto Tononi + 59 minuti
Fabio Andolfi + 1h 01'
Damiano De Tommaso +1 03'
Enrico Brazzoli + 1h 07'
Giuseppe Dettori + 1h 10'
Luca Hoelbling Non è uscito dal parco chiuso
Matteo Fusi + 1h 14'
Giovanni Bitti  +1h 16'
Francesco Marrone + 1h 18'
Alessandro Leoni + 1h 20'

Classifiche dopo il terzo giorno di gara

tempiSono stati da pochi minuti inseriti i tempi imposti per i concorrenti rallentati in ps.12 a causa dell'incidente, ed ai relativi soccorsi, di Lorenzo Bertelli e Simone Scattolin (quest'ultimo, dopo i controlli di routine, è stato dimesso dall'ospedale anche se con un "bel" collare).

Queste le classifiche di fine giornata:

Classifica generale: 1.Neuville(Hyundai) 2.Latvala(VW)+16.1 3.Ogier(VW)+1.15.0 4.Sordo(Hyundai)+2.19.2 5.Tanak(Ford)+4.50.6 6.Solberg(Ford)+5.32.4 7.Camilli(Ford)+5.38.5 8.Suninen(Skoda)+6.49.0 9.Kopecky(Skoda)+8.08.3 10.Fuchs(Skoda)+8.10.5 

Classifica WRC2: 1.Suninen(Skoda) 2.Kopecky(Skoda)+1.19.3 3.Fuchs(Skoda)+1.21.5 4.Kruuda(Ford)+4.46.3 5.Kremer(Skoda)+6.22.5 ....

Clssifica WRC3: 1.Andolfi(Peugeot) 2.De Tommaso(Peugeot)+2.30.6 3.Giusti(Peugeot)+23.17.1 4.Brazzoli(Peugeot)+1h 17.41.2

Gli altri italiani: 18.Dettori(Ford)+25.03.3 21.Hoelbling(Skoda)+29.33.8 28.Matteo Fusi(Abarth)+53.33.8 29.Tononi(Ford)+56.04.2 30.Bitti(Peugeot)+1:02.11.9 34.Marrone(Mitsubishi)+1:38.00.3 36.Leoni(Citroen)+2:05.45.1

Programma dell'ultimo giorno di gara (domenica)

programma 20167:20 Uscita dal Parco Chiuso
7:20 – 7:38 Parco Assistenza “G”
8:27 ps.16 “Cala Flumini” di 14,06 km
9:08 ps.17 “Sassari – Argentera”di 6,07 km

9:28 – 10:38 Riordino a Palmadula
11:04 ps.18 “Cala Flumini” di 14,06 km

11:30 – 12:00 Riordino a La Pedraia
12:08 ps.19 “Sassari – Argentera Powerstage”di 6,07 km

13:07 – 13:10 Riordino e Technical Zone ad Alghero
13:10 – 13:20 Parco Assistenza “H”
13:20 Arrivo ad Alghero
13:45 Podio finale

Sentite all'ultimo riordino della giornata

commenti megafonoFabio Andolfi: oggi abbiamo fatto il nostro dovere su tutte cinque le prove, sacrificando molto com’era giusto fare, senza rischi ed evitando di prendere grossi colpi alla vettura. Sull’ultima prova, visto che era l’ultima, abbiamo provato ad avvicinarci al nostro passo normale, quello del Portogallo, ed un buon tempo è venuto fuori, ma era improponibile tenere quel ritmo per tutta la giornata, su questi fondi, dove trovi pietre e buchi assurdi.

Matteo Fusi: bene le prove della mattinata ma alla fine di Monte Lerno siamo arrivati stanchissimi. Il secondo giro davvero faticoso soprattutto perché era tanto rovinato: tante buche, tanta fatica.

Damiano De Tommaso: una tappa molto difficile ma molto positiva per noi e siamo contenti per essere qui questa sera. Ma non è finita e cerchiamo di rimanere concentrati per domani

Giuseppe Dettori: sul secondo giro di prove abbiamo cercato di rimanere molto più attenti, senza comettere gli errori del primo giro, ma nonostante questo sull’ultima Monte Lerno ci è scoppiato un cerchio in rettilineo e abbiamo dovuto fermarci per cambiare la ruota.

Luca Hoebling: le prime due del pomeriggio bene, sull’ultima ho un po’ tribulato perché c’era tantissima polvere e si vedeva poco.

Prova Speciale n.15 "Monte Lerno" di 44,26 km alle ore 17:50

numeri 15Secondo passaggio sulla Monte Lerno ed ultimo tratto cronometrato del terzo giorno di gara
In partenza alle 18:00

Prova partita con Sebastien Ogier in prova dalle 18:00
Il primo passaggio è stato vinto da Mads Ostberg in 29.34.7

Pucci Grossi e Alessandro Pavesi, gli apripista, terminano la prova: Non piove, la prova è completamente asciutta, condizioni fantastiche

Mads Ostberg segnalato in transito con difficoltà
Sebastien Ogier: 28.57.7 Ho provato a fare del mio meglio. Quando si è in questa posizione si può solo tirare e vedere cosa si riesce a fare. Ho detto prima della partenza che mi sarebbe piaciuto riuscire a fare un podio, questo è il peggior rally dell'anno per aprire la strada. Nella prova precedente avevo una sensazione strana al posteriore, nel veloce. Questa prova è più guidata quindi è andata meglio
Mads Ostberg: si ferma lungo la prova per fare passare Dani Sordo e poi prosegue. SI ferma nuovamente per fare passare Latvala. Problemi meccanici per lui e si ferma definitivamente. (ha rotto una sospensione)
Dani Sordo: 29.21.1 Ho passato Mads, e dopo non ho voluto prendere rischi in quanti sapevo di essere quarto. I freni surriscaldano, ho problemi nelle curve strette
Jari-Matti Latvala: 28.50.3 [porta i segni di una leggera toccata] Non posso fare meglio di così, ho guidato bene. Se Thierry è più veloce gli faccio i miei complimenti. Negli ultimi tre anni ho sempre danneggiato l'auto a Monti di Ala, quindi quest'anno sono stato attento. Possiamo ancora lottare domani
Ott Tanak: 29.43.5 Abbiamo appreso molto. Questa prova era troppo lunga, negli ultimi 15 km sono andato piano per evitare una foratura. le prove di domani sono più corte, proveremo a spingere ancora
Thierry Neuville: 28.47.1 [porta così il suo vantaggio su Latvala a 16"1] Una prova lunga, in alcuni punti il posteriore si muoveva molto. Abbiamo fatto una buona giornata, battersi con Jari-Matti è un piacere, ci siamo divertiti. Domani continueremo a lottare. La vettura sullo scivoloso è stupefacente. Domani sarà dura e continueremo a lottare
Eric Camilli:28.57.6 stiamo spingendo e ci divertiamo. Verso la fine non avevo più freni, sono stanco, non sono abituato a prove così lunghe. non ho visto Ostberg in prova
Martin Prokop: 30.06.7 Prima della prova c'era qualcosa al motore, che suonava strano. Anche la ripartizione dei freni non era perfetta, sono felice di avere concluso la prova. Difficile guidare.
Henning Solberg: 29.39.2 Si è rotta la barra antirollio nella prima prova del pomeriggio. Sto andando al massimo del potenziale dell'auto
Kevin Abbring: 34.09.4 avere vinto la mia prima prova è una bellissima sensazione, anche per la fiducia. Per me è difficile adattarmi alla WRC. Penso che possiamo essere soddisfatti. Nel pomeriggio non potevamo fare di più, dovevamo riportare l'auto. Domani andrà meglio, abbiamo anche risparmiato le gomme"
Al Rajhi ha rotto l'albero di trasmissione: "dopo 15 km in un incrocio abbiamo sentito qualcosa rompersi, dopo un poò abbiamo perso la trazione anteriore, penso si sia rotto l'albero di trasmissione, abbiamo solo la trazione posteriore"
Valerij Gorban ha forato dopo 7 km e si è dovuto fermare in prova a cambiare il pneumatico

Fabio Andolfi conclude la prova in 33.19.8, mentre Damiano De Tommaso chiude in 34.15.9
Giuseppe Dettori: 36.03.5  Luca Hoelbling 34.20.0

La classifica provvisoria  fine giornata, in attesa dei tempi imposti della ps.12 che comunque non riguardano le wrc, è la seguente:

1.Neuville(Hyundai) 2.Latvala(VW)+16.1 3.Ogier(VW)+1.15.0 4.Sordo(Hyundai)+2.19.2 5.Tanak(Ford)+4.50.6 6.Solberg(Ford)+5.32.4 7.Camilli(Ford)+5.38.5 8.Prokop(Ford)+12.33.1

Il ritiro di Umberto Scandola confermato

Car-44-U.-Scandola-G.-D-Amore-Skoda-Fabia-R5-7"Nonostante avessimo deciso di fare una tappa tranquilla e con gomme dure per non rischiare usure anomale, abbiamo pagato subito una foratura lenta nella ps.10 che ci ha fatto perdere oltre un minuto. Nella lunga Monte Lerno ci siamo ritrovati senz'acqua. Si è tagliato un manicotto inferiore del radiatore, forse rovinato da una pietra. Abbiamo provato 2/3 volte a fermarci e rabboccare con l'acqua che aveva Guido, ma il motore rimaneva presto a secco e ha preso una scaldata. Aspettiamo l'auto al parco nel tardo pomeriggio e poi valuteremo con l'ingegnere il da farsi." Questo l'aggiornamento di Skoda Italia Motorsport, ma sulla domanda se pensano di ripartire domani, le facce tristi lasciano poche speranze.

scandola boxAggiornamento: la vettura è al parco e il team ha 3 ore di tempo per rimetterla "in funzione" per rientrare domani. C'è stato un consulto con gli ingegneri Skoda per capire se il motore ha risentito della mancanza di raffreddamento, il tutto dovuto ad un microscopico forellino su un manicotto.

Aggiornamento Purtroppo arriva la conferma da Skoda Italia Motorsport: non c'è garanzia che continuando non si possa danneggiare il motore, quindi la scelta è obbligata: il rally d'Italia Sardegna per Umberto Scandola e Guido D'Amore finisce qui, ma l'applauso è d'obbligo e la leadership in WRC2 dopo la seconda giornata di gara non si cancella. Bravi !!

Prova Speciale n.14 "Coiluna - Loelle" di 22,39 km alle ore 16:44

numeri 14Prova partita con Sebastien Ogier in prova alle 16:54. Tanak ha vinto il primo passaggio in 14.12.0

Sebastien Ogier: 13.59.7 Difficile, temo di avere un problema con l'auto, ma non so cosa. Il posteriore è molto instabile, forse il differenziale. Ho provato a lottare ,ma è davvero molto difficile guidare così
Andreas Mikkelsen: segnalato fermo in prova (uscito di strada, equipaggio ok). Ha urtato una pietra ed è uscito rovinosamente di strada. Ha rotto un braccetto della convergenza e sta cercando di ripararlo per poter ripartire
Mads Ostberg: 14.03.3 Andreas ha picchiato in un punto veloce, entrambi i piloti stanno bene erano fuori dell'auto. Ha iniziato a piovere forte due minuti prima della nostra partenza, il grip stava peggiorando
Dani Sordo: 14.02.9 In prova pioveva molto, era difficile. L'auto è milgiorata riaspetto a prima
Jari-Matti Latvala: 13.56.5 pioveva molto forte ad inizio prova, poca visibilità. a metà prova andava un po' meglio, ma condixioni molto difficili, non è stato facile
Ott Tanak:14.16.8 Era come essere in piscina, nei primi 3 km non si vedeva niente. Molto insidiosa, la seconda metà era più asciutta
Thierry Neuville: 13.57.3 Ha iniziato a piovere molto forte, nei primi 6 km. Ho provato a stare fuori dalle traiettorie ed evitare tutte le pozzanghere. Alla fine abbiamo limitato bene i danni, mi aspettavo di perdere di più
Eric Camilli: 14.15.8 sono stato un po' troppo cauto all'inizio, pioveva e non vedevo niente. Ho cambiato dei click nell'assetto e forse ero troppo morbido. non è stata una prova facile
Martin Prokop: 14.36.0 molto complicata. scivolava molto, non riuscivo a trovare il grip, specialmente in frenata. l'inizio era tremendo, anche con i tergi al massimo non si vedeva niente
Henning Solberg: 14.27.5 Pioveva molto all'inizio. Sono comunque contento. Una prova molto dura
Kevin Abbring: 15.10.0 Ho un problema al cambio, devo stare attento. Non posso saltare né toccare sotto con la slitta. Sono convinto che potremo farcela. peccato perché il feeling nella prova precedente era ottimo. Fino a qui abbiamo fatto dei buoni tempi, ora dobbiamo sopravvivere e pensare a domani. Sto facendo progressi con l'auto ed anche con le note
Suninen lamenta un testacoda che gli ha fatto perdere tempo prezioso, dovendo manovrare per rimettersi in strada
Si ferma su questa prova, per motivi meccanici, l'ungherese Turan (Fiesta R5)

Su questa prova Damiano De Tommaso in 16.09.9 precede Fabio Andolfi di 5"0
Non entra in prova Francesco Marrone 

Prova Speciale n.13 "Monti di Alà" di 22,20 km alle ore 16:01

numeri 13La prova che segna la partenza del secondo ed ultimo giro di prove della giornata, partirà alle 16:11.

Forse fa un po' strano per chi ci legge dal "continente", ma qui il meteo continua ad essere di stampo estivo ed il sole caldo illumina quello che da più parti viene defiitivo come uno dei più belli parchi assistenza del mondiale, con riferimento alla sua posizione sul lungomare di Alghero che porta sempre e comunque un notevolissimo passaggio, il più delle volte piacevolmente interessato, di pubblico.

E' stata applicata la penalità di 10 secondi ad Andreas Mikkelsen per essersi attardato all'assistenza per un minuto di troppo. Rimane quinto ma ora ha 1'08"5 di distacco da Neuville.

Sebastien Ogier è entrato in prova alle 16:11

I concorrenti sono intervallati da tre minuti l'uno dall'altro. Andreas Mikkelsen, a causa del ritardo in uscita dal parco, è partito in prova a quattro minuti da Ogier. Ostberg doveva così partire a due minuti da Mikkelsen: a forza di discutere Ostberg è partito a 5 minuti da Mikkelsen ! Quindi da Sordo si ritorna a tre minuti.
Il primo passaggio su questa prova è stato vinto da Kevin Abbring in 13.34.6

Sebastien Ogier: 13.17.9 Il grip non è così buono, ho fatto un po' fatica con il posteriore. Le possibilità di pioggia sono molto ridotte
Andreas Mikkelsen: 13.22.2 Sono contento della mia guida, spero di continuare così
Mads Ostberg: 13.23.6 Tanta confusione alla partenza, Mikkelsen è uscito in ritardo dall'assistenza. Volevano farmi partire 1' dopo Mikkelsen. Ho discusso con i commissari, e poi non ho potuto fare la normale procedura di partenza, sono stato poi distratto per i primi 2 km. So che i commissari provano a fare il loro lavoro, ma in questo caso non l'hanno fatto.
Dani Sordo: 13.20.9 Prova difficile. Mi sono divertito, abbiamo fatto un buon tempo. Al di fuori delle traiettorie non c'è molta aderenza
Jari-Matti Latvala: 13.22.0 Non un buon tempo. Pensavo di essere andato bene. Sono stato cauto in quanto so che questa prova è dura e con molte pietre, ma forse ho esagerato
Ott Tanak: [forata ant. sx] 14.11.3 La gomma è esplosa su un rettilineo, sono stato fortunato
Thierry Neuville: 13.11.2 Ho spinto moltissimo, ho sudato molto, nell'ultima parte la vettura saltava come impazzita prendendo le pietre
Eric Camilli: 13.23.2 meglio di stamane, abbiamo fatto una buona prova, nessun problema. 
Martin Prokop: 13.53.5 Non ho ancora visto pioggia, non avevo grip poca aderenza. Mi sono trovato meglio alla fine. Ora ho le gomme dure e devo cambiar eun po' il modo di guidare
Henning Solberg: 13.44.1 tutto bene, flat out
Kevin Abbring: [si è rotto il cruscotto] "Non sapevo in che marcia fossi e quando cambiare, era frustrante. D'altra parte ci siamo divertiti, quando le note vanno bene... Devo imparare, ho toccato qualcosa, devo controllare"
Ora piove decisamente a fine prova

Fabio Andolfi conclude la prova in 15.48.4; il compagno di team Damiano De Tommaso lo segue a pochissimo in 15.51.9
Giuseppe Dettori: 14.54.5 è autore però purtroppo di partenza anticipata che gli costa 10 secondi di penalità
Luca Hoelbling: 15.33.9 

Matteo Fusi - Rally Italia Talent con la 500 Abarth, conclude la prova in 17.34.1

Sentite al riordino di metà giornata

commenti megafonoFabio Andolfi: abbiamo tenuto un passo regolare senza rischi, stando attenti perché ci sono molte pietre sulle prove ed è facile forare e fare danni, siamo andati con prudenza, ma non abbiamo dormito. Sulla terza dopo 17 km di hanno fermati e siamo rimasti lì parecchio.

Damiano De Tommaso: le due prove speciali che abbiamo disputato (sulla terza ci hanno fermato), sono molto belle e tanto difficili, con tante pietre e rotaie. Abbiamo imparato tanto in Portogallo e lo stiamo mettendo in pratica qui in Sardegna;  il nostro compito è arrivare in fondo in questa posizione che è già molto. In futuro si vedrà.

Matteo Fusi: è stata una bella soddisfazione fare la Monte Lerno anche se abbiamo alzato il piede dove era brutto, come ci avevano avvisato. Tutto bene, vettura ok.

Giuseppe Dettori: sulla prima prova di stamane dopo pochi chilometri abbiamo forato e ci siamo dovuti fermare in prova a cambiare la ruota; poi abbiamo rotto la barra stabilizzatrice ed abbiamo dovuto smontarla perché toccava sulla ruota. Sull’ultima prova ci hanno fermato per l’incidente di Bertelli. Speriamo che Simone sia ok.

Luca Hoebling: sulla terza prova ci hanno fermato a metà. La prima bene, un buon passo ma la seconda non siamo riusciti ad ingranarla bene.

Francesco Marrone: Quest’anno è andata male, inizia male e finita peggio. Stamattina due cerchi, poi a Lerno ancora due gomme … troppe pietre. Il rally però è così.

Giovanni Bitti: oggi bene, abbiamo fatto tutte e tre le prove, abbiamo bucato prima del salto, abbiamo trovato una fila di pietre, ci siamo dovuti fermare a cambiare la ruota.

A conferma che nel mondiale nulla è lasciato al caso, ai concorrenti che arrivavano al riordino, veniva consegnata il documento che autorizzava gli equipaggi, visto il largo anticipo con il quale si arrivava in zona riordino (media zone), quasi 45 minuti, di poter abbandonare la media zone e recarsi, a piedi, al parco assistenza per mangiare.

Situazione a metà giornata

domandaCon l'incidente di Lorenzo Bertelli che ha condizionato i transiti sulla ps.12 si è venuta a creare una situazione per lo meno strana: i primi l'hanno disputata in regime di gara quelli "in mezzo" si sono fermati per l'SOS di Bertelli, altri sono stati fermati dai Commissari per l'intervento dell'elicottero che prestava soccorso a Simone Scattolin (tutto abbastanza ok per lui) e gli ultimi l'hanno disputata nuovamente in regime di gara. Dato per scontato che tutto si sia svolto in regime di sicurezza, rimane da aspettare per capire come sarà trattata la situazione da parte dei Commissari sportivi che dovranno decidere se concedere i tempi imposti a chi è stato danneggiato. Altrimenti le classifiche, assoluta a parte, verrebbero sconvolte, quindi aspettiamo a compilarle.

Della seconda parte della giornata che ha 10 minuti di ritardo lo abbiamo già scritto precedentemente, quindi la prossima prova speciale partirà alle 16:11

Andreas Mikkelsen è uscito in minuto in ritardo dall'assistenza, però attualmente non è stata ancora applicata nessuna penalità che dovrebbe essere eventualmente di 10 secondi.

Le condizioni di Simone Scattolin

scatto okQuesto il comunicato ufficiale in merito all'incidente occorso sulla Monte Lerno a Lorenzo Bertelli e Simone Scattolin:

Alghero (SS) 11 giugno 2016. Durante la prova speciale 12 “Monte Lerno” l’equipaggio numero 37 Lorezo Bertelli - Simone Scattolin su Ford Fiesta RS WRC è uscito di strada.

Immediato l’intervento dei Commissari di percorso che allertando la Direzione Gara e hanno chiesto l’intervento del soccorso Medico.
Un elicottero si è levato in volo ed ha portato un medico sul posto, calandolo in prossimità della vettura 37 con il verricello. 
Dopo solo 18 minuti l’equipaggio è stato visitato, non son stati riscontrati traumi evidenti e tutti i parametri sono stati considerati regolari.
A scopo precauzionale il co pilota Scattolin è stato trasportato all’Ospedale di Sassari.
La prova speciale è regolarmente continuata poiché la vettura uscita di strada non ha ostruito il passaggio dei concorrenti.