logo rallylink 200

Conferenza stampa finale WRC-2 e WRC-3

DSC01411Simone Tempestini: E' sata una bella vittoria. Sono molto contento del risultato. E' stata una gara molto dura causa le condizioni meteo variabili, ed i molti tagli, le strade erano davvero sporche. Abbiamo fatto del nostro meglio ed abbiamo tenuto un buon ritmo. Per me è stata una settimana perfetta in quanto abbiamo fatto un buon lavoro già dalle ricognizioni. Durante la gara sono stato sorpreso da alcune curve che non erano come nelle ricognixioni. Anche il feeling con le gomme è stato ottimo. Per me è stat un po' pù dura la prima tappa, perchè le prove avevano caratteristiche tipiche di questo rally, un po' strane. abbiamo provato a spingere ed abbiamo creato ieri un buon vantaggio, ed oggi ci siamo divertiti. Questa vittoria è molto importante per il campionato. Abbiamo ancora due gare ma possiamo pensare solo a guidare. Sicuramente saremo molto concentrati e proveremo a afre del nostro meglio, ma saremo anche più rilassati

Giovanni Bernacchini: La Germania è uno dei rally più difficili su asfalto. Questo weekend è stato difficle per le condizioni meteo. Inoltre siccome non ci è permesso avere i ricognotiro è stata un po' una loteira per le gomme. Abbiamo fatto un buon lavoro, è stata diffcile ma è andata bene per il campionato: Credo che questa vittoria sia cruciale per il campionato. Non si può mai sapare, ma prima di questa gara avremmo puntato a fare un podio qui, ora le cose si sono messe bene. Certo, mancano ancora due gare e sarà ancora lunga

Esapekka Lappi: Venerdì sembrava dura, facevo fatica nei vigneti, poi sabato ci siamo ripresi ed oggi abbiamo gestito. Non sono abituato a guidare su asfalto sporco o con molto breccino. Queste sno le condizioni in cui faccio fatica e devo ancore imparare. Siamo riusciti a fare Panzerplatte solo una volta , ed è stata una delle prove più difficili. Siamo partiti con gomme soft, e nei test non avevamo mai fatto tale distanze con quelle gome. alla fine è andata bene. Nelle altre prove che erano bagnate o asciutte, le scelte di gomme sono sempre state giuste. Alla fine i tempi sono venuti abbasanza facilemnte. Per il campionato tutto è possibile ma in realtà non ci penso troppo. Voglio concentrarmi sula guida senza pensare al campionato. Se viene, bene, altrimenti non mi cambierà il futuro. Ci sono delle voci, e posso dire qualcosa: non ho guidato la Toyota WRC, ma ho visitato l'officina, stiamo parlando. E' una delle opzioni per il prossimo anno, ma la decisione non dipende da me.

Janne Ferm: Come ha detto Giovanni, questa è una delle gare più dure del campionato. Con la pioggia, anche noi non avevamo i ricognitori, quindi è stata dura. Una bella vittoria, siamo molto contenti. In macchina Esapekka è sempre molto calmo, proprio come persona, e molto concentrato.