Back to Top

Mattia Zanin, 1000 Miglia un po' sottotono

Mattia-Zanin-Fabio-Pizzol-Rally-1000-Miglia-2021

In crisi con il setup, il driver trevigiano ammette una prestazione incolore, però la seconda piazza di R1 a Brescia è comunque risultato apprezzabile

Conegliano 7 settembre 2021_Autocritica sempre, oltre ad ascoltare consigli e valutazioni esterne appropriate. Guardarsi dentro e dirsi le cose senza remore è il primo comandamento di Mattia Zanin, reduce dal secondo posto in Classe R1 al Rally 1000 Miglia, che si è appena corso a Brescia. Risultato apprezzabile in ottica di Clio Trophy e Campionato Italiano, in particolare con riguardo alla classifica degli Under 25, ma che non soddisfa intimamente il giovane driver trevigiano navigato da Fabio Pizzol, al traguardo 41. assoluto su 86 arrivati. "E' stata una prestazione sottotono, un po' incolore – ammette Zanin – perché siamo andati in crisi con le nostre scelte di setup sulla Renault Clio Rally 5 peraltro ottimamente preparata da NDM Tecno. Volevamo essere più incisivi e veloci, siamo stati più lenti e incostanti, non riuscendo a entrare in ritmo. Forse gli strascichi dell'uscita di strada al Friuli ci hanno un tantino condizionato, di sicuro abbiamo fatto un passo indietro con una scelta conservativa, che abbiamo provato a correggere in corso di gara, ma senza stravolgere l'assetto perché era importante non perdere la bussola". Sia quel sia, tempi alla mano, l'equipaggio Vimotorsport è comunque riuscito a limare in basso sulle prove di Provaglio Val Sabbia e Moerna, alzando solo sull'ultima di Pertiche, quando era importante chiudere senza rischi. "Ci serve fare ancora parecchia strada per acquisire dimestichezza – conclude Mattia – su una macchina che già di suo è molto diversa da quella che avevo guidato per metà stagione. Sicuramente dovremo fare dei test per risolvere i nostri problemi e tornare sui livelli che abbiamo dimostrato di valere, del resto sapevamo fin dall'inizio che sarebbe stato difficile. Ma intanto non posso che ringraziare la professionalità di NDM Tecno, il supporto della mia famiglia e degli sponsor. C'è un grande lavoro di squadra attorno a me, spero di riuscire a ricambiare tanta fiducia". 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a http://www.rallylink.it/cms20/