Back to Top

La GR Yaris Rally Cup di Federico Romagnoli

banner-finale

UN'ESPERIENZA DECISAMENTE POSITIVA

Il giovane di Biella Corse vince la "GR Yaris Power Stage Specialist"

e chiude la stagione al terzo posto assoluto e al secondo di Under 23

A Monza, dove questo fine settimana (venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 novembre) si è corso l'ACI Rally Monza 2021, prova della WRC FIA World Rally Championship, si è chiusa anche la prima stagione della GR Yaris Rally Cup, campionato organizzato dal "Promoter" T-racing SrL, con il sostegno e la collaborazione di Toyota Motor Italia SpA, per promuovere il modello Toyota GR Yaris.

Com'è noto in questo monomarca ha gareggiato, con le insegne Biella Corse, il giovane pilota novarese Federico Romagnoli, con il duplice obbiettivo di farsi conoscere e ben figurare e vincere qualcosa del nutrito "monte premi" del Trofeo.

Prima del commento "a bocce ferme" del "Team Manager" di Biella Corse, Alberto Negri, va ricordato che a Monza, con la sua Toyota GR Yaris, Federico Romagnoli, in coppia il navigatore Davide Cecchetto, ha chiuso terzo nella classifica della GR Yaris Rally Cup, vincendo fra l'altro la prima delle "speciali" in programma.

"Diciamo che il primo obbiettivo, cioè "farsi conoscere e ben figurare" e, aggiungo, "fare esperienza", è stato sicuramente raggiunto" commenta Negri. "Federico ha chiuso la stagione al terzo posto assoluto della classifica della GR Yaris Rally Cup 2021 e al secondo di quella riservata agli "Under 23"; e in più ha vinto la "GR Yaris Power Stage Specialist", "contest" organizzato in collaborazione con La Gazzetta dello Sport per premiare il pilota che, al termine della stagione, ha ottenuto il maggior numero di vittorie di prova speciale. Questo pilota è il nostro Federico Romagnoli e possiamo quindi dire che, vista la tipologia di questo "contest" (che coinvolge il più importante giornale sportivo italiano), questo risultato è di assoluta visibilità.

Certo, Federico avrebbe voluto vincere anche l'Under 23 ma nelle gare, si sa, non sempre le cose vanno per il giusto. Federico, con il "nulla di fatto" di Brescia e il ritiro di Modena, non poteva ottenere di più … e comunque va ricordato che nell'assoluta del monomarca è comunque davanti al primo classifica nell'Under 23".

E ora la parola al "diretto interessato", Federico Romagnoli. "io voglio per prima cosa ringraziare tutti, la scuderia, gli sponsor, i miei genitori … Per me, anche se un po' travagliato, è stato un anno bello: ho fatto tanta esperienza e commesso un po' di errori che, in futuro, vedrò di non ripetere. Alla fine … sì, sono soddisfatto perché dei risultati sono arrivati: magari diversi da quelli che avevo pensato ma sono arrivati!". 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a http://www.rallylink.it/cms20/