Back to Top

GR Motorsport al Rally Terra Valle del Tevere con due equipaggi

Costantini-Guzzi-Adria-2021---Foto-PrintH24

Archiviato l'altalenante esordio stagionale (bene Bianchi-Bargiacchi al Carnevale, meno la partecipazione all'Adria Rally Show), la scuderia parmense entra nel vivo del 2021 riprendendo il cammino nel Raceday Rally Terra con Battilani-Manfredi (Peugeot 208 Rally4) e Mangiarotti-Guzzi (Renault Clio N3).

Dopo una ouverture in chiaroscuro, GR Motorsport si appresta a dare slancio al proprio 2021 partecipando alla seconda prova del Raceday Rally Terra con due equipaggi specialisti dei fondi sterrati. E la speranza è quella di coronare la partecipazione al Rally Terra Valle del Tevere con esiti più felici di quelli raccolti in occasione del primo atto agonistico del 2021: l'altra settimana, infatti, GR Motorsport ha festeggiato nel migliore dei modi il ritorno all'attività dei viareggini Massimiliano Bianchi e Gabriele Bargiacchi, splendidi vincitori di classe N2 (con en-plein di successi parziali) al rally del Carnevale, ma ha anche incassato la delusione del ritiro di Ivano Costantini e Giancarla Guzzi all'Adria Rally Show, appiedati da noie al motore a pochi metri da una meritata ed indiscussa vittoria di classe A6, mentre la navigatrice Tania Bertasini ha chiuso nelle retrovie della classe R5 affiancando il rodigino Mondin su una Skoda Fabia.

Ora, GR Motorsport punta il mirino su Sansepolcro, sede della seconda prova del Raceday Rally Terra 2020/21: il Rally Terra Valle del Tevere riporterà in azione il parmense Fabio Battilani ed il pavese Marco Mangiarotti, entrambi attesi a prestazioni all'altezza del loro valore.

Per Fabio Battilani – sempre affiancato dalla lucchese Jasmine Manfredi -, il rally aretino segnerà l'esordio sulla Peugeot 208 classe Rally4 (equiparabile alla R2B) preparata dal team bresciano GF Racing: il solido rallysta di Traversetolo torna dunque alle vettura a trazione anteriore dopo la fruttuosa partentesi sulla Hyundai i20 (R5) con il chiaro intento di riprendere il brillante cammino sulle auto a due ruote motrici; Battilani, infatti, si era aggiudicato il trofeo Peugeot Competition Raceday Terra di due anni fa ed ora sarà tra i piloti più attesi dal campionato. Fabio e Jasmine inizieranno il loro cammino nella fortunata serie riservata ai rally su terra con una gara di ritardo ed affronteranno le restanti gare del Raceday per prendere confidenza con la nuova 208 e cercare di togliersi qualche bella soddisfazione.

Correranno invece con un occhio alla classifica di campionato Marco Mangiarotti e Giancarla Guzzi: i due, reduci dal terzo posto di raggruppamento nell'ormai lontano esordio del Raceday 2020/21, aggrediranno gli sterrati aretini a bordo della Renault Clio del veloce gentleman driver pavese con il chiaro intento di cogliere almeno un altro arrivo a podio che consentirebbe loro di restare in lizza per il successo finale.

Il Rally Terra Valle del Tevere si disputerà domenica 28 febbraio, su un percorso di 210 chilometri, 48 scarsi dei quali suddivisi nelle sei prove speciali in programma. 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a http://www.rallylink.it/cms20/