Back to Top

Andriolo e Diserò verso le Pale di San Martino

xmotorsteam_2021_09_14

Ambizioni diverse in Trentino per i portacolori di Xmotors Team, il primo si gioca una carta cruciale per la stagione mentre il secondo è a caccia del riscatto post Marca.


Maser (TV), 14 Settembre 2021 – Rally San Martino di Castrozza ovvero penultimo appuntamento con il Campionato WRC e con la Logistica Uno Rally Cup by Michelin, in programma per i prossimi 17 e 18 Settembre in una location da favola, le Dolomiti trentine.

Un crocevia fondamentale per il destino di un Rudy Andriolo che, dopo aver saltato il precedente round in Friuli per problemi di budget, sarà chiamato a giocarsi il tutto per tutto in un solo fine settimana, essendo obbligato ad un risultato di rilievo per rilanciarsi in campionato.

Se la classifica provvisoria di classe R5, parlando di CIWRC, vede il portacolori di Xmotors Team obbligato ad una missione quasi impossibile, oltre quaranta i punti da recuperare sull'attuale leader Carella, la maggiorazione del coefficiente degli ultimi due impegni, quota 1,25 per l'imminente e 1,75 per il conclusivo Como, gli consente di sognare ancora in grande.

Cambiando fronte, passando al monomarca della casa transalpina di pneumatici, il pilota di Cavaso del Tomba figura attualmente al sesto posto assoluto ed al quarto di raggruppamento.

Ecco come la prossima uscita sulla Skoda Fabia R5 Evo di MS Munaretto, affiancato come sempre da Manuel Menegon alle note, potrà regalare una svolta importante per il rush finale.


"Il San Martino di Castrozza è una gara molto bella" – racconta Andriolo – "ma anche molto tecnica. Siamo pronti per fare il meglio possibile. La nostra squadra funziona a meraviglia quindi non abbiamo cambiato nulla in vista di questa gara. Siamo obbligati a fare bene qui, avendo saltato il Friuli per carenza di risorse, perchè il nostro desiderio è quello di arrivare a Como e di poterci giocare la stagione o comunque una delle posizioni a podio. Il CIWRC è un campionato molto difficile, tutti i nostri competitors sono fortissimi e vanno molto veloci. Cercheremo di dare il massimo per gratificare i nostri partners, la scuderia Xmotors Team, il team MS Munaretto e tutti quelli che stanno credendo in noi. Senza di loro saremmo a casa."


Un San Martino di Castrozza votato al riscatto per il secondo alfiere della scuderia di Maser, Luca Diserò, desideroso di riscattare lo sfortunato stop anticipato del precedente Marca.

Affiancato da Stefano Peressutti su una Peugeot 208 R2, fornita da Emmepi Racing, il pilota di San Michele al Tagliamento si ritroverà a combattere con la ruggine accumulata dal 2008.


"Arrivo da un lungo stop" – racconta Diserò – "perchè, escludendo il rapido ritiro del Marca per la centralina bruciata, è dal 2008 che non corro. Il motivo è sempre lo stesso, il lavoro. Sarà la mia prima volta al San Martino di Castrozza, una gara storica e che ho sempre sognato da bambino. Non ho nessuna aspettativa se non quella di togliere la ruggine, già a partire dalla stesura delle note. Vorrei soltanto arrivare alla fine per onorare tutti quelli che mi han permesso di tornare in macchina, dopo così tanto tempo. Grazie a Xmotors Team ed al suo presidente Francesco, al team Emmepi Racing, alla Masina ed a Paolo, a Maxmark ed a tutti i partners che hanno deciso di darmi una mano per poter essere qui. Avrò l'opportunità di poter correre in una delle gare più belle di tutto il panorama italiano e non avete idea di come son contento." 

Accettando accederai a un servizio fornito da una terza parte esterna a http://www.rallylink.it/cms20/