Back to Top

Interviste di fine rally

microfonoSotto il podio finale abbiamo chiesto il resoconto del San Marino Rally, ai principali protagonisti della giornata. 

Potete ascoltare le loro interviste nella sezione INTERVISTE oppure cliccando direttamente qui

Abbiamo inserito anche le conferenze stampa finali appena concluse, quella del podio CIR e quella del podio CIRT

Classifiche finali

tempi

Con Rovanpera fermo in trasferimento (sensore pressione benzina) e Paolo Andreucci con una ruota rovinata che sembra invece riuscire ad arrivare, per le classifiche finali bisogna aspettare ancora qualche minuto. Certa, quella si, la vittoria di Umberto Scandola.

Con Rovanpera fermo e Andreucci arrivato, il CIR diventerebbe: 1.Andreucci (73,5) 2.Campedelli (58,0) 3.Scandola (57). Lo scarto di Andreucci al momento diventa quindi di 3,0 punti (quelli di oggi).

Rovanpera è ancora fermo e quindi definitivamente ritirato, mentre Paolo Andreucci è arrivato regolarmente al podio d'arrivo.

RALLY SU DUE TAPPE:

Classifica generale (su due tappe): 1.Scandola 2.Andreucci+2.25.4 3.Nucita 2.53.1
Classifica CIRT assoluta: 1.Costenaro 2.Hoelbling+24.2 3.Dalmazzini 4.Ceccoli 5.Panzani 6.Bruschetta 7.Codato
Classifica Trofeo Peugeot 208 Top: 1.De Tommaso 2.Manfredi+3.05.1 3.Mazzocchi 4.Pederzani

Classifica CIR assoluto: 1.Scandola 2.Andreucci 3.Nucita
Classifica CIR 2 ruote motrici: 1.Pollara 2.Villa 3.Gilardoni
Classifica CIR Junior: 1.Pollara 2.De Tommaso 3.Manfredi
Classifica R1: 1.Coppe 2.Strabello 3.Martinelli

 

SOLO SECONDA TAPPA

Classifica assoluta: 1.Scandola 2.Ceccoli+41.8 3.Nucita+1.07.1 4.Dalmazzini+1.18.9 5.Andreucci+1.27.0 6.Hoelbling+1.59.5 7.Panzani+2.23.3 8.Costenaro+2.27.9 9.Bruschetta+4.11.9 10.Pollara+4.24.0

Classifica CIR assoluto: 1.Scandola 3.Nucita+1.07.1 5.Andreucci+1.27.0
Classifica CIR 2 ruote motrici: 1.Pollara 2.Gilardoni+1.00.2 3.Villa+1.23.8
Classifica CIR Junior: 1.Pollara 2.De Tommaso+8.3 3.Mazzochi 4.Manfredi 5.Pederzani
Classifica R1: 1.Coppe 2.Strabello 3.Martinelli 4.Scalzotto 5.Antonucci

scandola 5

 

 

Prova Speciale n.14 "Apecchio 2" di 17,03 km alle ore 14:33

14 Ultima prova speciale, partenza alle 14:33

Partito puntuale Umberto Scandola alle 15:33. Aveva vinto il primo passaggio in 15:01.4
Umberto Scandola conclude le sue "fatiche": 14:55.9
Kalle Rovanpera: 15:06.7
Paolo Andreucci: 16:11.5 fortemente rovinata la ruota posteriore destra. Si fermano subito per cambiare la gomma
Andrea Nucita: 15:22.5

Umberto Scandola e Guido D'Amore con la Skoda Fabia R5 vincono la seconda tappa e l'assoluta al San Marino Rally 2017

Per il podio di tappa dobbiamo aspettare il tempo di Daniele Ceccoli. 
Per il podio assoluto, attualmente Scandola / Rovanpera / Andreucci, si aspetta di capire l'entità del danno alla vettura di Paolo Andreucci. E' arrivato anche con il cerchio rotto a fine prova. Per intanto non ci sono problemi e Andreucci sta tornando in trasferimento verso l'arrivo.

Nicolò Marchioro ha forato ed è fermo in prova per sostituirla. Dopo diversi minuti riparte, però dopo un breve tratto si deve fermare ancora.

Kalle Rovanpera e Risto Pietilainen con la Peugeot 208 T16 R5 chiudono secondi di tappa
Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo chiudono terzi di tappa

Il podio della classifica generale, su due tappe è:

1.Scandola 2.Rovanpera 3.Andreucci

Si ferma in prova Alessandro Nerobutto

Ci riportano che da diversi minuti è fermo nel lungo trasferimento Kalle Rovanpera: l'equipaggio sta lavorando sulla vettura per provare a farla ripartire (elettronica). Paolo Andreucci sta transitando regolarmente dietro Umberto Scandola.

Senza il giovane finlandese, ancora fermo, la classifica di tappa CIR sarebbe:

1.Scandola 2.Ceccoli 3.Nucita 5.Andreucci

La classifica generale:
1.Scandola 2.Andreucci 3.Nucita

 

 

 

Prova Speciale n.13 "Monte Vicino 2" di 11,94 km alle ore 13:59

13 Orario previsto dello start 13:59

I primi 10 equipaggi saranno intervallati da tre minuti l'uno dall'altro. Il primo passaggio è stato vinto da Campedelli in 10:36.5

La prova risulta molto segnata come fondo e ci sono diverse pietre. Ha forato anche l'apripista

Prova partita con Umberto Scandola in prova dalle 13:59

Umberto Scandola: 10:34.1 siamo andati più cauti perchè è tutta rotta, comunque tutto bene
Kalle Rovanpera: 10:38.4 molto meglio del giro precedente, ora guardiamo i tempi degli altri
Paolo Andreucci: 10:24.2 bene, c'era la rotaia, ma non c'erano grossi sassi in mezzo alla strada.

Dopo la ps.12 Scandola comanda tappa 2 con 11"4 su Andreucci e 31"0 su Rovanpera.
Nella generale Scandola ha 1'00"1 su Rovanpera e 1'09"8 su Andreucci. Ma aspettiamo Daniele Ceccoli

Andrea Nucita: 10:44.9 bene, siamo andati abbastanza tranquilli, le posizioni sono abbastanza consolidate e non serve fare di più
Giacomo Costenaro: 11:13.0 non bene, ho guidato male, è difficile comunque gestire il tutto. Facciamo l'ultima prova
Luca Hoelbling: 11:00.1 bene, questa era molto più rotta rispetto a prima. Abbiamo fatto fatica ma ci siamo divertiti
Nicolò Marchioro: 11:03.4 tutto ok, buon passo, ma tranquilli per le pietre che emergono dal terreno
Luca Panzani: 11:06.0 non è tanto facile, piano piano ci prendiamo mano, scuola guida continua, non sciupiamo tutto ora
Andrea Dalmazzini: 10:48.4 è dura, difficile, qui ci siamo impegnati e vediamo cosa viene fuori
Daniele Ceccoli: 10:40.7 pensavamo meglio, ma va bene così

 

Classifiche dopo la ps.12

tempi

Queste le classifiche maturate dopo l'attribuzione del tempo imposto sulla ps.12

Classifica generale rally: 1.Scandola 2.Rovanpera+55.8 3.Andreucci+1.19.7 4.Nucita+4.15.7 .....
Classifica CIRT: 1.Costenaro 2.Hoelbling+46.6 3.Marchioro+1.17.1 4.Panzani+1.32.5 ...

SECONDA TAPPA: 

Classifica generale: 1.Scandola 2.Andreucci+21.3 3.Rovanpera+26.7 4.Ceccoli+28.0 5.Nucita+29.7 6.Dalmazzini+40.1 7.Marchioro+46.8 8.Hoelbling+49.3 9.Costenaro+55.3 10.Panzani+56.3

Classifica CIR assoluto: 1.Scandola 2.Andreucci+21.3 3.Rovanpera+26.7 5.Nucita+29.7

Classifica CIR Due ruote motrici: 1.Pollara 2.Gilardoni+20.4 3.Villa+21.7

Classifica CIR Junior: 1.Pollara 2.Mazzocchi+10.5 3.De Tommaso+10.9 4.Pederzani+36.3 5.Manfredi+40.4

Classifica R1: 1.Coppe 2.Strabello+10.3 3.Martinelli+25.7 4.Scalzotto+39.2 5.Antonucci+1.09.7

  

Riordino per serrare le fila

2017 punto esclamativoAl riordino di Serravalle sono arrivati inizialmente solo i tre concorrenti che hanno concluso regolarmente la prova interrotta (la ps.12). Quindi, alla spicciolata, stanno arrivando anche tutti gli altri, chi ha percorso la prova in trasferimento e chi ha fatto il percorso alternativo. Mentre Umberto Scandola è entrato puntuale al successivo parco assistenza (anzi un minuto prima dato che il settore risulta accorciato) alle 11:50, tutti i successivi equipaggi stanno entrando distanziati di 3 minuti l'uno dall'altro, in modo da ridurre il "buco" creato dall'interruzione della ps.12

Prova Speciale n.12 "Apecchio 1" di 17,03 km alle ore 9:15

12 Orario di partenza previsto del primo concorrente: 9:15

Prova partita puntuale alle 9:15

Simone Campedelli fermo in prova.  Ripartito dopo qualche minuto. Si ferma definitivamente e si ritira. Il giovane driver cesenate, ha aperto una ruota in una toccata (posteriore dx). ha provato a proseguire ma si è dovuto fermare poco dopo.
Paolo Andreucci transita con il fascione posteriore quasi staccato

Umberto Scandola: 15:01.4
Kalle Rovanpera: 15:18.9
Paolo Andreucci: 15:20.0
Marquito Bulacia è fermo per uscita di strada. Equipaggio ok. Ha staccato una ruota in una toccata e si deve fermare.
La vettura blocca il transito degli altri concorrenti e si fermano le partenze. Bandiera rossa sulla prova per gli altri concorrenti ancora in prova. Prova quindi fermata e in trasferimento.

Umberto Scandola: tutto bene, la macchina va benissimo, c'è davvero molto ghiaia
Kalle Rovanpera: un po' meglio, una buona prova essere arrivati ad un secondo da Paolo, con i problemi che ha avuto Campedelli il podio è alla nostra portata
Paolo Andreucci: c'erano veramente tanti sassi, ne ho presi diversi e ho guidato male

Le vetture, compresi quelle che hanno fatto la prova in trasferimento e che passeranno da un percorso alternativa, ritornano a Serravalle per il riordino (11:22) di 25 minuti ed il successivo parco assistenza. Prossima prova speciale: Monte Vicino 2 alle 13:59

Per stilare le classifiche bisognerà aspettare l'attribuzione dei tempi imposti da parte dei Commissari Sportivi.

 

Prova Speciale n.11 "Monte Vicino 1" di 11,94 km alle ore 8:41

11 Bel tempo, prova 100% asciutta.
Orario previsto di partenza del primo concorrente 8:41

 Alex Raschi, che guida la "doppio zero" definisce questa prova, appena percorsa, come una prova veramente tosta. Ancora poco pubblico concentrato nelle zone degli accessi alla prova.

I concorrenti transiteranno in ordine di classifica maturata ieri sera dopo la prima tappa, tutti intervallati da due minuti l'uno dall'altro. 39 equipaggi disputeranno questa seconda tappa.

E' una prova con segnale telefonico quasi assente ma dovremo essere in grado comunicarvi i tempi in tempo reale, almeno dei primi concorrenti

Umberto Scandola pronto a scattare in prova
Prova partita puntuale alle 8:41

Umberto Scandola: 10.41.5 Tutto bene, più ghiaia di ieri ma tutto a posto
Simone Campedelli: 10.36.5 siamo partiti all'attacco, tutto ok, c'era ghiaia immagino che Umberto abbia faticato, anche noi, tanti bloccaggi, la macchina è perfetta, non male
Kalle Rovanpera: 10:50.7 non è andata bene, prova molto impegnativa, le note non erano perfette
Paolo Andreucci: 10:44.2 per schivare un sasso in centro strada, mi sono fermato per poi ripartire
Marquito Bulacia: 11:01.8 prova molto difficile, fondo rovinato, sarà ancora peggio al secondo passaggio. Abbiamo cercato di venire con un buon ritmo senza prendere rischi.
Andrea Nucita:  10:52.6 Abbastanza bene, non era per niente facile, un po' rotto, tanta ghiaia
Giacomo Costenaro: 11.18.2 è andata, con calma, forse troppa
Luca Hoelbling: 11:12.2 bene, ci siamo divertiti, bella prova e difficile
Nicolò Marchioro: 11.09.7 meglio di ieri, abbiamo risolto i problemi, abbiamo anche una nuova gomma
Luca Panzani: 11:19.2 dura con la 2000 questa, molto dura, non si riesce a fare scorrere la macchina, troppo guida. Si fa quel che si può
Andrea Dalmazzini: 11:03.0 molto tortuosa, tanta ghiaia, però bene, vediamo di difenderci
Daniele Ceccoli:10:50.9 forato la posteriore dx: non so dove.
Giovanni Manfrinato 11:46.4 forato l'anteriore dx, non so dove.
Augusto Bestard segnalato uscito di strada, ma dopo qualche minuto riparte: 12:39.9 ha toccato e a ha rotto un braccetto. SI ferma a fine prova
Tommaso Ciuffi: abbastanza bene, vedremo gli altri, noi cercheremo di attaccare questo primo giro 11:43.2
Bruschetta: cercheremo di sopravvivere 11:52.2
MArco Pollara: 11.54.8 è andata bene, siamo scesi senza prendere rischi molto tranquilli

Si ferma Luca Bottarelli, equipaggio ok

Video prima tappa

2017 videoGià disponibili in rete i primi video sulla prima tappa. Li potete visionare nella sezione VIDEO oppure cliccando direttamente qui

Pagina 1 di 7