logo rallylink 200
Un rally internazionale impegnativo, un appuntamento prestigioso come seconda tappa dell'International Rally Cup 2016.
Venerdì 15 e sabato 16 luglio Matteo Giordano e Manuela Siragusa saranno in gara al "36° Rally Internazionale del Casentino" a bordo di una Renault Clio Super1600 della FR New Motors in collaborazione con Winners Rally Team.

AFFASCINANTE La gara organizzata dalla Scuderia Etruria, che si corre in provincia di Arezzo, ha un programma fra i più affascinanti di tutta l'annata rallystica italiana.
Nove le prove speciali in programma, oltre 140 km di tratti cronometrati e quasi 400 km complessivi sugli asfalti toscani in un mix di salite e discese.
Il road-book vede l'avvio di gara con la prova spettacolo di venerdi sera a Bibbiena; sabato doppio passaggio sulla "Dama" di 19,76 km, sulla "Caiano" (11,34 km) che richiederà tanta trazione essendo quasi interamente in salita, sulla "Barbiano" (8,31 km) ricca di insidie con i suoi saliscendi.
I due pezzi forti del Casentino sono la prova speciale numero 5 "Crocina" (23,68 km) caratterizzata da una forte salita iniziale ed una ripida discesa verso il paese di Talla; gran finale in notturna con la PS9, temuta ma affascinante, "Talla", quasi 37 km tutti d'un fiato fra i paesi di Vezza, Bicciano e Talla che richiederà un'enorme sforzo di concentrazione per tutti gli equipaggi. 

OCCHIO Matteo Giordano, attualmente terzo nella classifica IRC Classe Super1600, è consapevole della difficoltà del "Casentino":"Partiamo per la Toscana consci del fatto che in una gara così bella, difficile e prestigiosa ogni errore costerà caro. 
Conosciamo bene la vettura, mentre l'unica mia esperienza al Casentino è datata 2011 con una Clio R3C e ricordo un rally fra i più impegnativi mai affrontati.
Puntiamo a trovare un buon ritmo da subito e fare la massima attenzione in un contesto bellissimo ma dalle grandi difficoltà, vedasi le condizioni dell'asfalto ed eventualmente la variabile pioggia".