logo rallylink 200

ALESSANDRO BOSCA E ROBERTO ARESCA VINCONO IL MOSCATO RALLY

Il cuneese in gara su una Ford Fiesta R5 vince otto prove speciali
Massimo Marasso e Marco Canuto chiudono al secondo posto assoluto sulla Ford Fiesta
Sul terzo gradino del podio gli astigiani Luca Cantamessa e Lisa Bollito su una Mitsubishi
Era già successo nel 2011. Ripetendo la splendida prestazione di allora Alessandro Bosca e Roberto Aresca in gara su una Ford Fiesta R5 si sono aggiudicati la 15° edizione del Moscato Rally, penultimo appuntamento del Trofeo Alpi Occidentali che si è corso nell’ultimo week-end nella suggestiva zona della Langa cuneese. La gara promossa dalla 991 Racing e dalla Bmg è stata divisa come ormai tradizione in due tappe. La prima disputata il sabato con tre passaggi sui dieci chilometri della prova speciale di Torre, l’ultimo alla luce dei fari. La Domenica la sfida si è sviluppata sulle prove di San Grato e Cortemilia anch’esse percorse tre volte per un totale di cento chilometri cronometrati. 109 gli equipaggi al via a cui si sono aggiunte alcune vetture storiche partite in coda al rally. La prima giornata di gara ha vissuto sul duello fra Bosca e Marasso. Partiva molto forte il giovane pilota – preparatore di Santo Stefano Belbo il quale vinceva il prima passaggio. Tuttavia nella seconda prova un problema al sistema elettronico del differenziale costringeva Bosca a rallentare perdendo terreno e soprattutto la leader ship provvisoria a favore di Marasso. L’operazione recupero iniziava immediatamente con il miglior tempo sul terzo crono che chiudeva la prima giornata e continuava con decisione anche la Domenica con l’operazione sorpasso che si concretizzava sulla sesta prova speciale dove Bosca staccava il miglior tempo infliggendo all’avversario un distacco di oltre sette secondi e mezzo. Da quel momento, Alessandro Bosca e Roberto Aresca hanno controllato il ritorno avversario incrementando con una serie di successi parziali il loro vantaggio sulla Ford Fiesta di Massimo Marasso e Marco Canuto. In terza posizione chiudono gli astigiani Luca Cantamessa e Lisa Bollito al via su una Mitsubishi protagonisti di un finale particolarmente incisivo nonostante il cedimento di un semiasse sulla settima prova. Quarto posto finale per Luca Arione ed Elena Cestari in gara su una Peugeot 207 i quali hanno dovuto fare i conti con una foratura sulla prima prova e una uscita di strada sul secondo passaggio a San Grato. Ottimo il 5° posto per Ezio Grasso e Luca Beltrame che a bordo di una Peugeot 207 concludono alle spalle di Arione anche nella classifica di classe . Sesto posto assoluto per Patrck Gagliasso e Dario Beltramo anche loro nel folto gruppo in gara con le Fiesta. Simone Deregibus e Omar Marletti concludono settimi nonostante un imprevisto nel corso del terzo passaggio del sabato dove sulla loro Fiesta si apriva improvvisamente il cofano anteriore che danneggiava il parabrezza prontamente sostituito prima del riordino notturno. Matteo Giordano e Manuela Siragusa si assicurano il successo nella classe R3 e chiudono ottavi assoluti. Alle loro spalle Roberto Mussolino e Marco Bolla portano la loro Mitsubishi al nono posto assoluto. Decimi Vola e Montando a bordo di una Peugeot 207 terzi di classe Super 2000. Patrizia Perosino e Roberta Passone vincono la caregoria femminile su una Renault Clio. Hanno concluso 81 equipaggi.