logo rallylink 200

POLONIA DA BRIVIDI PER I PILOTI PIRELLI

Milano, 3 Luglio 2016 –Nel Rally di Polonia, settimo appuntamento del Campionato del Mondo Rally, i piloti Pirelli dovevano confrontarsi con sterrati velocissimi e sabbiosi e i pneumatici Scorpion K sono stati per loro un supporto eccellente per ottenere riscontri cronometrici notevoli sia con il bel tempo dei primi due giorni che con la pioggia ed il fango della tappa conclusiva.

Il più atteso era il Campione Europeo in carica Kajetan Kajetanowicz, al debutto iridato nella gara di casa. Il polacco ha offerto una prestazione stupenda, e nonostante un iniziale problema ai freni – innescato da un urto in un profondo solco – della sua Ford Fiesta R5 ha saputo rimontare dalla 17^ alla 4^ posizione finale fra le WRC2: 16^ assoluto, primo dei polacchi e primo dei piloti Pirelli.

Kajetanowicz era partito per l’ultima tappa al centro di un terzetto tutto Pirelli, fra i due abituali protagonisti del WRC2 Nicolas Fuchs e Armin Kremer, ma Fuchs è poi rimasto attardato concludendo ottavo, mentre Kremer non è purtroppo riuscito a concludere. L’ex-campione tedesco ed europeo ha però avuto la soddisfazione del bel debutto da navigatrice della figlia 17enne Ella: seconda fra le RC4 al fianco di Marijan Griebel. Il giovane tedesco in lizza per il titolo europeo Junior - serie di cui Pirelli e’ fornitore unico – era in gara con la Opel Adam R2 in preparazione del prossimo appuntamento della serie continentale in programma fra due settimane in Estonia.

Fra le WRC1 buona gara per l’italiano Lorenzo Bertelli, con il solo rammarico di non aver visto premiata da a una posizione finale nei Top 10 la sua gara consistente.

Terenzio Testoni, rally activity manager di Pirelli, ha commentato: “Kajto ha fatto veramente molto bene al suo debutto nel mondiale rally, rimontando con grande autorevolezza dopo i problemi iniziali. Sia sulle strade veloci dei primi due giorni che sul fango finale, le nostre Scorpion K hanno permesso ai nostri piloti di esprimersi al massimo. E’ stata una gara dura, eppure non hanno avuto alcun problema, garantendo sempre grip e trazione quando più serviva.”

Prossimo appuntamento iridato il famoso Rally di Finlandia dal 28 al 31 Luglio: un altro rally all’insegna degli sterrati velocissimi.