logo rallylink 200
Nel Rally Ronde del Ticino Bisacca a Guiotto regalano un bel piazzamento alla scuderia Abs Sport. Sul podio anche il presidente Bianco con Bertucci. Il prossimo week end triplice impegno per la scuderia oggionese tra rally e pista.

Arrivano dalla 29^ edizione del Rally Ronde Del Ticino, valido per il campionato Svizzero e il Lombardia Ronde Cup, le ultime soddisfazioni per la scuderia Abs Sport. Daniele Bisacca e la ticinese Rita Guiotto si sono distinti nella impegnativa ronde classificandosi al 5° posto nella classe Isa con la loro Peugeot 106 rally 1.3. Piazzamento significativo se si considera che per via del regolamento svizzero la loro vettura era inserita nella categoria Prima del 2000 che accorpava tutte le vetture del periodo, comprese anche quelle di cilindrata superiore come Subaru Wrc e Peugeot 306 Maxi. Pur con una differenza tecnica evidente, Bisacca e Guiotto non si sono persi d’animo, chiudendo il rally ronde con un 5° posto di categoria che vale molto sotto l’aspetto tecnico sportivo.
Presente in gara anche il presidente della scuderia Beniamino Bianco nel ruolo di navigatore del Rocco Bertucci, in gara con la Citroen C2 gruppo A della Easy Race. L’obiettivo era l’arrivo, centrato con un bel primo posto di classe.

Il Lombardia Ronde Cup prosegue ora in Valle Camonica il prossimo week end con il Camunia Rally Day che vedrà alla partenza il valsassinese Walter Sanvito con il presidente Bianco, iscritti con la Renault Twingo R2b del Team Hpe nella classe 1600 R2. Rientro alle gare per il lezzenese Manuel Cappi con il luraghese Cristian Galimberti, al via con l’aggiornata Opel Corsa Kit Car.
Contemporaneamente nel Moscato Rally saranno al via con l’obiettivo di conquistare punti preziosi per il campionato Alpi Occidentali, Nicolaj Ciofolo e Matteo Sala, iscritti con la Peugeot 106 N2 della Vsport.

Altro impegno in pista all’Autodromo Nazionale Di Monza per il 5° appuntamento del campionato Italiano Velocità Autostoriche, con Loris Papa che punta ad incrementare la leadership nella propria categoria con la sua Fiat 128, dotata di un nuovo motore di 1300 cc; in gara anche Antonio e Gabriele De Rui, padre e figlio, all’esordio stagionale con una rinnovata Ford Escort TC 2000. Entrambe le vetture sono preparate dalla Elco Racing di Ponte Lambro.

“E’ il momento più intenso della stagione – afferma il diesse della scuderia Ivano Tagliabue – e vedere la nostra presenza su più fronti è per noi motivo di grande soddisfazione. La passione per le corse ci sprona a proseguire con intensità e impegno, non posso far altro che ringraziare tutti i collaboratori e gli equipaggi per quanto stanno dando anche in questa stagione alla scuderia Abs Sport”.