logo rallylink 200

Rally Mura Poligonali

Si prospetta una gara avvincente A Ferentino gli ultimi preparativi Sabato pomeriggio le verifiche presso il centro commerciale Panorama Ferentino - La macchina organizzativa coadiuvata dal Team Ciociaro Corse con il supporto della Ausonia Corse, ha lavorato freneticamente, mettendo a punto in questi giorni, gli ultimi dettagli della 3° Edizione del Rally Mura Poligonali, memorial Fabio Padovani. La squadra, il Team Ciociaro Corse e Ausonia Corse ha preparato al meglio questa edizione del rally, un edizione in parte rinnovata, con l'inserimento della ps di Ceccano, un tratto cronometrato nuovo per la gara, ma soprattutto una speciale che ha segnato un po la storia del rallysmo in provincia di Frosinone. Gli organizzatori, già da inizio anno sono annoverati nelle gare valide per il Piston Cup, oltre che per il Trofeo Rally Lazio e il campionato interregionale Lazio-Campania. Sabato nel primo pomeriggio,  le verifiche presso il centro commerciale Panorama, dalle 14 alle 18,30. Domenica Mattina partenza alle 8.40, arrivo previsto alle 18 di Domenica in via XX settembre. Le prove speciale di Ferentino (09:25 – 12:13) bellissima in gran parte in pianura, lo start nei pressi di Torre Noverana, ps che annovera vari bivi a raso con una discesa nella parte centrale Orari.9.25-12.13 Ceccano “ Contea di Ceccano” Tratto nuovo per il rally, prova speciale fortemente voluta dalla nuova scuderia Conteadiceccanorallyteam si svolge su un percorso bello e guidato, non è ammesso il minimo errore. Orari 10.19- 13.07 Patrica Dalla Valle Del Sacco si sale per circa 400 metri sul livello del mare per affrontare questa ps che un tempo faceva parte prima del Rally di Frosinone, in seguito di quello di Ceccano. Un tratto fortemente impegnativo per i piloti che si troveranno ad affrontare dei tornanti, caratteristici di questa prova, dove è sempre bene guidare con grande concentrazione  15.03- 16.50.  Gli iscritti circa sessanta hanno aderito all'evento, molti i nomi che si battaglieranno per il successo assoluto, ma anche di classe. Al via, anche i veterani Addolorato Giancola su Nissan Almera a7 e il campano Enrico Girardi in gara con Esposito su Mitsu Evo. Sarà un duello acceso per la vittoria finale tra Gianni D'Avelli navigato da Domenico Ligori (Mitsu evo IX) e il giovane Daniele Marcoccia assistito da Daniele Malizia su Renault Clio S1600. Tra gli outsider, vanno menzionati i fratelli Antonio e Francesco Bucciarelli, ai nastri di partenza rispettivamente con una Clio R3 e una Mitsu, Mauro Roma in gara con la Clio R3, Gianni Gravante , Danilo Lattavo e Gabriele Pompili tutti al via con le Clio S1600. Lotta anche nelle altre classi dove la più numerosa è ancor una volta n2 con oltre dieci equipaggi seguita dalla classe n3 e a7 fermi a circa dieci iscritti. Nell'elenco, figurano anche due donne, Lorella Rinna in n3 e Angela Rezza in A6.