logo rallylink 200

"Pedro" ed Emanuele Baldaccini al comando del Rallye Elba Storico

A bordo della Lancia Rally 037, l'equipaggio dell'Isola Vicentina, chiude in prima posizione la prima tappa della 28. edizione del rally dell'Automobile Club Livorno
La seconda ed ultima tappa sarà corsa domani, sabato 17, dalle 8,30 alle 14,55 con la disputa delle restanti quattro prove speciali.

Capoliveri (LI), 16 settembre 2016 - Imprevedibile, perchè segnato dal maltempo. Incredibile, negli avvicendamenti delle posizioni di classifica ma non della prima piazza assoluta. Al Rallye Elba Storico sono infatti il pilota bresciano, "Pedro" e il navigatore toscano Emanuele Baldaccini a chiudere al comando la prima tappa della gara dell'Automobile Club Livorno, dopo averla dominata. L'equipaggio della Lancia Rally 037 Gruppo B Piacenza Corse, è al primo posto della classifica assoluta dopo aver segnato il miglior tempo in tre prove speciali: l'iniziale spettacolo dell'International Capoliveri, nella successiva e sempre in notturna prova di Cavo - Volterraio e nell'ultimo impegno di tappa sulla Buonconsiglio - San Piero, piesse 5.

Decisamente movimentata la cronaca alle spalle dell'equipaggio della Isola Vicentina, con il vicentino Lucky a vincere la terza prova "2 Mari", permettendogli di superare il siciliano Riolo, dopo la terza prova speciale e chiudere nella virtuale posizione d'onore la tappa d'apertura della gara elbana. Il cerdese Riolo è terzo, navigato dall'elbano Floris, al volante della debuttante Subaru Legacy, superando in modo brillante l'esordio della vettura orientale. Il maltempo, con pioggia e nebbia, ha condizionato le prestazioni di molti: inizialmente terzo assoluto, Guagliardo è sfilato quinto ed è poi riuscito a chiudere in quarta piazza assoluta con la Porsche 911 Gruppo B.

Nicholas Montini e Romano Belfiore sono quinti assoluti e primi del 2. Raggruppamento, con la Porsche 911 Rs Piacenza Corse in lotta serrata con i valtellinesi Lucio Da Zanche e Daniele De Luis,Porsche 911 Rs Piacenza Corse. Terzi, ma più staccati, sono i toscani Alberto Salvini e Davide Tagliaferri, anche loro su Porsche nei colori della scuderia piacentina. Quarti di categoria sono Comas e Roche con la Lancia Stratos Hf in difficoltà d'assetto sul bagnato.



Il terzo Raggruppamento è in mano al bresciano Marco Superti, in coppia con Marco Dell'Acqua, con la Porsche 911 SC Brescia Rally, precedendo gli austriaci Wagner e Zauner con la Porsche. Terzi di categoria sono i piemontesi Rimoldi e Frasson, sempre con la coupè di Stoccarda



Nello Parisi e Giuseppe D'Angelo sono primi del 1. Raggruppamento con la Porsche 911 S, con ampio margine di vantaggio su Massimo Giuliani e Claudia Sora, con la Lancia Fulvia Hf 1300, tenendo testa ai finlandesi Norrgard e Hamalainen con la BMW 2002 Tii.



Dodicesimi assoluti sono piazzati i veronesi Patuzzo e Martini, quinti del 4. Raggruppamento con la Toyota Celica 2000 ST 185, davanti ai rodigini Luise e Ferro, con la Fiat Ritmo 130 Tc.

Tra le vetture in versione Gruppo 2, con la Alfa Romeo GTAm sono Mekler e Mekler a condurre nel 2. Raggruppamento davanti ai friulani Pietro Corredig e Sonia Borghese su BMW 2002 tii. Terzi sono Pellegrini e Zecchini con la Fiat 125 Special

Nel 3 Raggruppamento sono Volpi e Maffoni in testa con la Volkswagen Golf GTI, precedendo Fantei e Sanesi, su Alfa Romeo Alfasud TI superando Costa e Lazzeroni, terzi a bordo della Fiat 127 Sport 70 Hp 1150.

Nella 1600 "tricolore", conducono Specos e Chionsini, su Giudicelli e Caberlon, e Ospedale e Mancuso

Nel trofeo A 112 Abarth, sono al comando i piemontesi Cochis e Manganone a chiudere al comando gara 1, con 17"9 di vantaggio su Gallione e Cavagnetto, terzi Sisani e Pollini



La terza giornata del Rallye Elba Storico è in programma domani, sabato 17 settembre, seconda ed ultima tappa con svolgimento dalle 8,30, alle 14,45. Nelle sei ore di gara è prevista la disputa delle restanti quattro prove speciali: "Volterraio-Bagnaia" dallo sviluppo di 17,39 chilometri; "Lacona" da 9,49 chilometri; "Volterraio" da 5,79 chilometri e "Cavo-Bagnaia" da 17,96 chilometri.



Classifica dopo 5 prove speciali: 1. ''Pedro'' - Baldaccini (Lancia Rally 037) in 1h04'56"8; 2. "Lucky'' - Pons (Lancia Rally 037) a 21"6; 3. Riolo - Floris (Subaru Legacy S) a 24"3; 4. Guagliardo - Granata (Porsche 911 SC) a 52"4; 5. Montini - Belfiore  (Porsche 911 RS) a 55"2; 6. Da Zanche - De Luis (Porsche 911 RS) a 1'05"9; 7. Salvini - 1'59"7; 8. Salvini - Tagliaferri (Porsche Carrera RS) a 1'59"7; 9. Comas - Roche (Lancia Stratos Hf) a 2'22"1; 10. Superti -  Dell'Acqua (Porsche 911 SC) a 3'33.1



Calendario 2016: 12 marzo Rally delle Vallate Aretine; 9 aprile Sanremo Rally Storico; 7 maggio Rally Targa Florio; 28 maggio Rally Campagnolo; 25 giugno Rally Lana Storico; 24 luglio Rally Circuito di Cremona; 27 agosto Rally Alpi Orientali; 17 settembre Rally Elba Storico; 15 ottobre Rally Due Valli Historic



Vincitori 2016: 12 marzo Rally delle Vallate Aretine: Assoluta e 2. Raggruppamento Mimmo Guagliardo 4. Raggruppamento Denis Colombini; 3. Raggruppamento Luca Ambrosoli; 1. Raggruppamento Massimo Giuliani; 9 aprile Sanremo Rally Storico: Assoluta e 4 Raggruppamento "Pedro"; 3. Raggruppamento Maurizio Rossi; 2. Raggruppamento Lucio Da Zanche; 1. Raggruppamento Antonio Parisi; 8 maggio Rally Targa Florio: Assoluta e 3 Raggruppamento Erik Comas; 4. Raggruppamento Lucky; 2. Raggruppamento Lucio Da Zanche; 1. Raggruppamento Pierluigi Fullone; 28 maggio Rally Campagnolo: Assoluta e 2. Raggruppamento Lucio Da Zanche; 4. Raggruppamento Davide Negri; 3. Raggruppamento Nereo Sbalchiero; 1. Raggruppamento Nello Parisi; 25 giugno Rally Lana Storico: Assoluta e 2. Raggruppamento Lucio Da Zanche; 4. Raggruppamento Simone Giombini; 3. Raggruppamento Maurizio Rossi; 1. Raggruppamento Luigi Capsoni; 24 luglio Rally Circuito di Cremona: Assoluta e 2. Raggruppamento Elia Bossalini: 4. Raggruppamento "Lucky"; 3. Marco Superti; 1. Raggruppamento Gianluca Grossi.