logo rallylink 200

LA MILLE MIGLIA TORNA NEL MACERATESE

Macerata - Il territorio della provincia sarà anche questanno protagonista della Mille Miglia storica. Particolarmente apprezzato dal punto di vista storico, culturale e paesaggistico dai partecipanti della scorsa edizione, ha avuto il privilegio dellinserimento anche per la prossima, la trentatreesima, che si svolgerà dal 14 al 17 maggio. Durante la seconda tappa Rimini-Roma di venerdi 15 i partecipanti della Mille Miglia Storica, oltre ai protagonisti del Tributo Ferrari e Mercedes, attraverseranno da nord Recanati, Macerata e Sarnano per poi proseguire nel fermano e nellascolano verso la capitale.

LAutomobile Club Macerata, grazie allopera del presidente Enrico Ruffini, componente del Comitato dOnore Mille Miglia e del presidente dellorganizzazione Roberto Gaburri, ha ottenuto anche leffettuazione di cinque prove di regolarità che i protagonisti con le loro splendide auto storiche dovranno affrontare durante lattraversamento della città. Le prove saranno intitolate alla famiglia Scarfiotti, a suo tempo protagonista della Mille Miglia. Lodovico agli inizi della sua splendida carriera sportiva disputò ledizione del 1956, la penultima, vincendo su Fiat 1100TV la rispettiva classe turismo-gran turismo. Ancor di più fece suo padre, ling. Luigi Scarfiotti, che prese parte a ben otto edizioni dal 1928 al 1938, su vetture Lancia, Alfa Romeo e Maserati, conquistando risultati di rilievo: terzo assoluto nel 32, quinto nel 33, sesto nel 31 e settimo nel 28. La prossima edizione della Mille Miglia storica sarà così anche unulteriore occasione per rendere onore alla famiglia Scarfiotti, che menzionata sul roadbook dei partecipanti, farà il giro del mondo. LAutomobile Club maceratese è particolarmente legato alla famiglia Scarfiotti, anche con la cronoscalata Sarnano-Sassotetto fin dalla prima edizione del 1969.

Il prossimo 15 maggio Macerata e la provincia torneranno quindi ad ospitare il museo viaggiante della Mille Miglia, un evento che non ha uguali nel mondo e che presenta ogni anno un patrimonio industriale, storico, sportivo e di design ineguagliabile sulle strade della penisola. Laccoglienza dello scorso anno e la cura dei dettagli da parte dei principali comuni attraversati, anche grazie allentusiasmo ed al contributo dei sindaci Francesco Fiordomo per Recanati, Romano Carancini per Macerata e Franco Ceregioli per Sarnano, che hanno favorito questo affascinante bis. Mille Miglia sarà di nuovo vetrina internazionale per il territorio che sarà attraversato dalle 435 vetture storiche ed un centinaio di equipaggi sulle vetture moderne Ferrari e Mercedes, ma anche dei circa 1500 operatori dei media internazionali e dalle centinaia di altre vetture al seguito.