logo rallylink 200

Il Memorial Dal Grande premia il Progetto M.I.T.E.

Duplice successo degli equipaggi dell’associazione bresciana che si aggiudicano la classifica delle storiche con Fabbri e Cipriani e quella della moderne con Martini e Moscato. Ancora un successo per la manifestazione organizzata dal Rally Club Isola Vicentina!

Chiampo (VI), 25 novembre 2014 – Undicesima edizione del Memorial Mariano Dal Grande che va in archivio collezionando un nuovo, meritato, successo. Sono stati centoventidue gli equipaggi che domenica 23 novembre hanno preso il via dalla centrale Piazza Zanella a Chiampo: cinquanta a bordo di autostoriche costruite sino al 1982 e settantadue con le moderne.

Una bella giornata di sole ha agevolato lo svolgimento della manifestazione che oramai è divenuta la “classica” di fine stagione nel Veneto, ma non solo, visto che anche quest’anno c’erano al via equipaggi giunti da altre regioni. Il successo della gara organizzata dal Rally Club Isola Vicentina va ricercato sia nella semplicità dell’evento che essendo una regolarità turistica richiede ben poche formalità per i partecipanti, quanto e soprattutto nella scelta del percorso che si rivela sempre divertente per gli equipaggi e spettacolare per il pubblico che con grande entusiasmo è presente in maniera massiccia ad ogni edizione. Indispensabile è stata anche in questa edizione la collaborazione da parte delle amministrazioni locali e quest’anno i Sindaci di Crespadoro, San Pietro Mussolino, Isola Vicentina, oltre a quello di Chiampo, hanno presenziato e seguito le fasi salienti della gara in compagnia di Renzo De Tomasi Presidente del Rally Club Isola Vicentina, ancora una volta regista della manifestazione. Otto erano le prove di precisione, quattro da ripetersi, distribuite lungo un percorso di circa duecento chilometri e tutte svolte regolarmente senza alcun ritardo sulla tabella di marcia.

Tra le autostoriche la gara è stata vinta dalla Volvo 142 Amazon di Leonardo Fabbri e Sonia Cipriani i quali portano una nuova vittoria nella bacheca del Progetto M.I.T.E. e grande soddisfazione a Barbara e Gilberto Pozza, Presidente e vice Presidente dell’associazione che permette ai navigatori ipovedenti o non vedenti di partecipare con successo alle gare di regolarità! Con un distacco di otto penalità, si sono piazzati al secondo posto Stefano Stagni ed Andrea Parolo su Ford Capri Gt ed il podio è stato completato dall’Autobianchi A112 Abarth di Dario Converso e Federica Ameglio a ventuno penalità dai vincitori. A Chiampo si è rivisto in gara anche il vincitore della scorsa edizione, il veronese Giuliano Brentegani, che è ritornato sulla sua BMW 318i dopo un anno di sosta, piazzandosi in sesta posizione assoluta in coppia con Ezio Franchini e rientro anche per Daniele Carcereri che si è ripreso da un infortunio che lo ha tenuto per qualche mese lontano dalle gare.

La felice giornata per il Progetto M.I.T.E. si è poi completata nel momento della pubblicazione della classifica delle vetture moderne: grazie alla vittoria di Sandro Martini ed Elisa Moscato su Fiat Uno 70S, l’associazione bresciana festeggia una storica doppietta conquistando la vittoria assoluta in entrambe le gare. Sul secondo gradino del podio salgono Adriano Pilastro ed Enrico Mussinelli su Autobianchi A112 Abarth che contribuiscono così anche alla vittoria della classifica scuderie per il Progetto M.I.T.E. Completano il podio Pietro Iula e William Cocconcelli, i quali, scesi dalla Porsche 911 SC con la quale si sono aggiudicati il Trofeo Tre Regioni, hanno rispolverato la Fiat Cinquecento Trofeo, uno degli esemplari che corse il Rally Montecarlo del 1994.

La manifestazione si è conclusa nella serata di domenica negli spazi di una locale sagra paesana che ha ospitato le premiazioni nella propria struttura, al termine della quali Rally Club Isola Vicentina ha dato l’appuntamento alla dodicesima edizione a calendario nella terza domenica di novembre 2015.