logo rallylink 200

Trofeo A112 Abarth Yokohama: Rally Lana per 17!

Quasi raddoppiati dall’edizione 2013 della gara biellese gli iscritti al monomarca Autobianchi supportato da Yokohama Italia. Si prospetta un’avvincente sfida a quattro, ma gli outsiders di lusso non mancano.



Romano d'Ezzelino (VI), 21 giugno 2016 – Edizione dai grandi numeri la sesta del Rally Lana Storico che oltre al record personale d’iscritti segna anche quello dell’attuale stagione e di riflesso registra una notevole affluenza, mai vista prima, anche per il Trofeo A112 Abarth Yokohama; sono infatti ben diciassette gli equipaggi del monomarca che si sfideranno lungo le dieci speciali in programma sabato 25 e domenica 26 giugno prossimi.

I primi a lasciare la pedana presso il Centro Commerciale “Gli Orsi” saranno gli attuali capoclassifica i trentini Matteo Armellini e Luca Mengon, seguiti dagli agguerriti piemontesi Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto. Piemontese lui, aostana lei, Maurizio Cochis e Milva Manganone, punteranno a siglare il tris di vittorie dopo i successi 2014 e 2015 sulle strade amiche ma a cercar di render la vita difficile al terzetto, ci proveranno la veneta Lisa Meggiarin con la pavese Silvia Gallotti detentrici del titolo 2015 e forti del successo nell’ultima gara di Trofeo, il Campagnolo di fine maggio. Non mancano all’appello i liguri Enrico Canetti ed Angelo Pastorino con la bella novità che per il pilota imperiese ci sarà una duplice sfida visto che papà Ugo farà il suo esordio nella serie navigato dall’esperta bellunese Jenny Maddalozzo. Gara della riscossa dopo la disavventura vicentina, per Paolo Raviglione che sulle strade di casa punterà in alto, correndo nuovamente in coppia col sardo Marco Demontis. Gradito il rientro in gara per il vercellese Filippo Fiora che chiude il lungo periodo di assenza dal sedile di sinistra e sarà in coppia con Matteo Barbonaglia. Dopo la forzata assenza al Rally Campagnolo, i trevigiani Lorenzo Battistel e Denis Rech continuano l’esperienza del Trofeo e per la prima volta si presentano sulle strade biellesi seguiti dai cremonesi Antonello Pinzoni e Roberto Spagnoli, dai veneti Giuseppe Cazziolato ed Emanuela Zago, dai liguri Rosario Pennisi ed Angelo Bregliasco e dai vicentini Giancarlo Nardi e Paola Costa che le speciali biellesi già le hanno solcate negli anni scorsi.

Prima presenza stagionale per i valdostani Giacomo Domenighini e Diego D’Herin e per altri tre equipaggi, il Lana Storico sarà la gara d’esordio nel Trofeo A112 Abarth: si tratta di quello formato da Lorenzo Fontana in coppia con Annalisa Vercella Marchese e da Cristian Benedetto col bresciano Davide Rossi; il terzo “deb” è il valdostano Thierry Cheney che sarà navigato dal corregionale Andrea Piano.

Appuntamento da venerdì 24 con le operazioni di verifica presso l’Hotel Agorà a partire dalle 16. Prima tappa con sei speciali da sabato alle 9 e la seconda con altre quattro con inizio domenica alle 9.30. Arrivo previsto presso “Gli Orsi” dalle 14.30 e premiazioni sulla pedana d’arrivo.