logo rallylink 200

LA “ZAMPATA” DEL VECCHIO LEONE

Se lo ricorderà a lungo Italo Ferrara questo Rally 4 Regioni storico Il “geometra volante” ha mantenuto fede al soprannome coniato anni fa e si è tolto la soddisfazione di chiudere al 3° posto assoluto una gara lunga, impegnativa e ricca di insidie.

 

Perfettamente assecondato dal suo navigatore Lele Bobbio il driver della Scuderia Monferrato (su Lancia Delta Integrale) è stato autore di una gara perfetta e senza sbavature, in continuo crescendo fino a concludere sul podio.

 

Ferrara ha subito trovato il giusto feeling con il 4 Regioni: costantemente tra i top 5 dall’inizio della gara anche nel finale non ha ceduto il passo e, complice anche qualche ritiro eccellente nelle battute finali, al termine della gara ha potuto assaporare la gioia del podio. Italo, tra l’altro, può andare fiero del piazzamento conquistato considerando che i piloti che lo hanno preceduto gareggiavano per la speciale classifica riservata agli under 30.

 

Italo non finisce di stupire – conferma Claudio Fava, presidente della Scuderia Monferrato -: la sua passione, il suo piede pesante e la sua determinazione lo portano a raccogliere risultati di grandissimo valore, direi che è un esempio per tutti gli sportivi.

 

La gara è stata vinta da Riccardo Canzian e Matteo Nobili su Porsche 3.0 seguiti da Enrico ed Emma Melli (Porsche 911), terzi Ferrara-Bobbio (Lancia Delta Integrale).