logo rallylink 200

Trentadue equipaggi del Team Bassano al Campagnolo

Ventotto nel rally storico e quattro nella regolarità sport sono gli iscritti della Scuderia quattro volte Campione d’Italia all’attesa gara vicentina valevole oltre che per il CIR Autostoriche anche per diversi Trofei.

Romano d'Ezzelino (VI), 25 maggio 2016 – Leggermente in calo rispetto alle precedenti edizioni, ma sempre di spessore il numero degli iscritti del Team Bassano al 12° Rally Campagnolo che si correrà venerdì 27 e sabato 28 prossimi. Ai ventotto in gara nel rally storico se ne aggiungono quattro nella regolarità sport per un totale di trentadue equipaggi iscritti.

Il primo equipaggio dall’ovale azzurro a partire da Via Roma a Vicenza sarà quello formato da Paolo Baggio e Giancarlo Rossini in gara con la Lancia Rally 037 Gruppo B e sempre su Lancia, ma una Stratos Gruppo 4, toccherà poi a Giorgio Costenaro e Sergio Marchi. Dopo il debutto alla Targa Florio torna in gara la Toyota Celica ST165 Gruppo A di Nicola Patuzzo ed Alberto Martini e rientra dopo quasi tre mesi anche Damiano Zandonà sulla Renault 5 Gt Turbo Gruppo A in coppia con Luis Grimaldi. Segue un trio di Porsche 911: RSR Gruppo 4 per Claudio Zanon e Maurizio Crivellaro e Roberto Giovannelli con Isabella Rovere e, in versione 2.4S per Roberto Bordignon e Carlo Guadagnin. Unico esemplare in gara di Fiat 131 Abarth Gruppo 4 è quella di Giulio Pedretti e Stefano Cirillo, mentre con una coppia di Alfa Romeo Alfetta GTV Gruppo 2 saranno al via Matteo Cegalin con Gilberto Scalco e Gianluigi Baghin e Martina Mastella, i quali dovranno vedersela anche coi compagni di scuderia ed avversari di classe Gianfranco Marconcini e Flavio Aivano sulle Opel Kadett Gt/e che divideranno con Michele Bizzotto e Vilma Grosso. Due anche le Volkswagen Golf Gti Gruppo 2 per Massimo Giudicelli con Nicolas Caberlon e Stefano Segnana navigato da Mirco Santacaterina; nella stessa classe, la 2-1600 ci sarà anche l’Alfa Romeo Alfasud Ti di Fausto Fantei e Sandro Sanesi. In cerca di gloria nel 1° Raggruppamento la BMW 2002 Ti di Guido Vettore ed Elena Rossi mentre nell’affollata 2-1150 saranno al via i fratelli Nicola e Davide Benetton con la Fiat 127 Sport.

A questi si aggiungono gli undici equipaggi in gara nel Trofeo A112 Abarth, che sono formati da: Matteo Armellini e Luca Mengon, Massimo Gallione e Luigi Cavagnetto, Enrico Canetti ed Angelo Pastorino, Maurizio Cochis e Milva Manganone,  Lisa Meggiarin e Silvia Gallotti, Raffaele Scalabrin e Simone Minuzzo,  Remo Castellan e Thomas Ceron, Antonello Pinzoni e Roberto Spagnoli, Giancarlo Nardi e Paola Costa, Giuseppe Cazziolato ed Emanuela Zago, ed infine Fabio Vezzola con Anna Ferro.

Reduci dalla Mille Miglia Storica alla quale hanno partecipato con la Fiat Balilla Coppa d’Oro classificandosi trentaduesimi assoluti, gli onnipresenti Andrea Giacoppo e Daniela Grillone Tecioiu si presentano al via del Campagnolo Historic con l’Autobianchi A112 Abarth con la quale tenteranno di bissare la vittoria del Valsugana Ci proveranno sicuramente anche Pietro Iula e William Cocconcelli con la Porsche 911 SC; al via anche la Fiat Ritmo 130 TC di Nicola Randon e Cristiano Torreggiani e l’Autobianchi A112 Abarth di Riccardo Pelizzari in coppia con Mirko Tinazzo.

Appuntamento ad Isola Vicentina dalla mattinata di venerdì 27 presso il palazzetto dello sport dove si svolgeranno le operazioni di verifica: nella mattina quelle del rally e il pomeriggio sarà dedicato alla regolarità. Prologo serale con la disputa di una prova e il clou della gara sabato 28 con le restanti otto prove speciali e di precisione.