logo rallylink 200
Per il pilota sammarinese Davide Cesarini,coadiuvato dal suo conterraneo Mirco Gabrielli in veste di navigatore,la recente partecipazione alla Targa Florio Historic, che ha celebrato recentemente il Centenario di questa gara celeberrima, è una emozione ancor viva e sicuramente indimenticabile;tanto è vero che il suo commento è particolarmente vibrante:” Partire dal centro di Palermo in mezzo a due ali di folla lunghe un chilometro che man mano passavi si aprivano,è una esperienza che non ha prezzo”.Va detto che la gara siciliana è inserita nel programma agonistico 2016 del driver titano, che comprende alcuni appuntamenti del Campionato Italiano Rally Storici dell’ACI. Questo terzo appuntamento stagionale,affrontato alla guida di una Ford Escort RS 1600 e che gli ha fruttato un ottimo piazzamento, undicesimo assoluto e primo di classe su un lotto di una novantina di partecipanti che comprendeva vetture del calibro delle Porsche,Lancia Stratos e Lancia Delta,è stato preceduto dall’Historic Vallate Aretine,con un decimo posto assoluto e un primo di classe e dal Sanremo Historic,caratterizzato da un ritiro per un problema meccanico;curiosità:queste due competizioni sono state affrontate stoicamente da Cesarini,nonostante soffrisse per una frattura ad una costola.Nel programma della coppia sammarinese sono inclusi il Rally Campagnolo di fine maggio in Veneto, l’Alpi Orientali in Friuli e il “casalingo” Rallylegend di ottobre,anche se non sono escluse ulteriori partecipazioni.

Cesarini e Gabrielli sono da sempre soci della Scuderia San Marino,con la moglie del pilota,Silvia,che opera come direttore sportivo e responsabile della logistica delle trasferte.

La Escort è preparata dal team GR-BOX che è anche l’azienda gestita da Cesarini che produce cambi e differenziali da corsa per autostoriche.

Un particolare ringraziamento va rivolto all’Officina Super-Car di Collesano.

Fra i tanti risultati di prestigio conseguiti in anni di carriera da Davide, ci piace citarne tre in particolare: il primo posto assoluto al Tuscan Rewind del 2011,il secondo al Rallylegend del 2015 e un ulteriore seconda piazza all’Historic San Marino 2014,valido per il Campionato Europeo.