logo rallylink 200

Da Zanche arpiona un podio di lusso al Rally di Sanremo

Il già campione italiano ed europeo vince le PS1, 2 e 4 al venerdì ed è sempre protagonista sul bagnato al sabato fino a conquistare il terzo posto assoluto e trionfare nel 2° raggruppamento sulla Porsche 911 by Pentacar navigato per la prima volta dall'altro valtellinese De Luis




Sanremo (IM), 9 aprile 2016. Lucio Da Zancheha inaugurato il proprio 2016 con una prestazione di talento e classe conquistando il podio assoluto e la vittoria nel 2° raggruppamento al Sanremo Rally Storico, andato in scena l'8 e 9 aprile come prova del Campionato Europeo Rally auto storiche e del Campionato Italiano. Il già vincitore di entrambi i titoli ha debuttato in stagione sullaPorsche 911 RSR gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar di Colico con la partnership dellaSanremo Game. Alla prima assoluta con al fianco il navigatore Daniele De Luis, valtellinese pure lui, il campione di Bormio non si è lasciato sfuggire l'occasione per essere grande protagonista della competizione. Nel prestigioso rally ligure, Da Zanche ha dato spettacolo nella prima giornata di gara, dove è stato autore di ben tre scratch prima delle prove notturne. Dopo essersi imposto nelle PS1, 2 e 4 sulle sei in programma al venerdì, sabato fino alla finale PS11 l'equipaggio valtellinese ha continuato a dominare il 2° raggruppamento anche sul bagnato, vincendolo e risultando la prima delle Porsche al traguardo, riuscendo pure ad agguantare il terzo posto assoluto, che gli ha permesso di coronare con la festa del podio un weekend di gara vissuto sempre ai vertici.




Così commenta Da Zanchedopo il podio: “Sono molto contento in assoluto, soprattutto per la prima delle due giornate di competizione, poi il meteo non ci ha aiutato ma abbiamo sempre spinto. La mia Porsche si è rivelata in ogni caso competitiva per tutto il weekend e il feeling con il nuovo navigatore è stato ottimale fin da subito. Con Pentacar abbiamo svolto un lavoro perfetto. Sabato avremmo attaccato molto di più, ma sul bagnato era davvero impossibile fare e ottenere di meglio. In certe condizioni è davvero sfida proibitiva soprattutto contro le trazioni integrali. Questo podio è un risultato speciale in un evento al quale tengo in modo particolare. Inoltre il primo obiettivo, vincere la nostra categoria, è stato ampiamente raggiunto e questo ci dà ulteriore motivazione e fiducia in vista dei prossimi appuntamenti”.