logo rallylink 200

Ancora soddisfazioni per la Squadra Corse Isola Vicentina

In attesa della disputa di Tuscan Rewind e Monza Rally Historic Show, Romagna in evidenza al Ronde del Balcone delle Marche e Coghi al Memorial Dal Grande.

Isola Vicentina (VI), 24 novembre 2015 – Ancora un fine settimana di passione ed emozioni per la Squadra Corse Isola Vicentina che vedrà due suoi equipaggi impegnati nel fine settimana che chiuderà un positivo mese di novembre in attesa degli ultimi eventi che andranno a chiudere la stagione sportiva per l’anno 2015. Il calendario propone in simultanea due importanti eventi: il Rally Tuscan Rewind ed il Monza Rally Show: sugli sterrati toscani della zona di Montalcino “Lucky” e Luigi Cazzaro risalgono sulla Lancia Rally 037 Gruppo B con l’obbiettivo di chiudere in bellezza l’annata puntando senza mezzi termina alla vittoria assoluta.

Lancia Rally 037 anche per “Pedro” ed Emanuele Baldaccini che si cimenteranno una volta di più al Monza Rally Historic Show con l’obiettivo di bissare la vittoria 2014 e festeggiare nella kermesse brianzola la trionfale stagione che ha portato loro la vittoria nel Campionato Europeo FIA.

Soddisfazioni per la scuderia sono arrivate anche dal recente fine settimana con due podi assoluti conquistati in due diverse gare: alla Ronde del Balcone delle Marche, ronde su terra valevole per il trofeo Raceday, Simone Romagna in coppia con Dino Lamonato ha conquistato la terza posizione assoluta alla guida della Ford Fiesta WRC. Ottimo terzo assoluto per Diego e Fabio Coghi che al Memorial Mariano Dal Grande bissano il piazzamento della settimana precedente, classificandosi terzi assoluti alla prima uscita con la Porsche 911 SC precedendo di sole due penalità i compagni di squadra Enzo Scapin ed Ivan Morandi con la Lancia Beta Coupè; top ten completata dalla BMW 318i di Giuliano Brentegani e Gianni Campagnola e grazie alle prestazioni dei tre quipaggi, la Squadra Corse si piazza al secondo posto nella classifica delle Scuderie. Di spessore anche il 3° assoluto ottenuto dalla Ctroen Saxo Vts di Christian Buccino e Giovanni Fanton nella gara delle automoderne.