logo rallylink 200

Squadra Corse Isola Vicentina vince il Valsugana Rally con Lucky e Cazzaro!

Grandi soddisfazioni dalla gara trentina che vede sul podio oltre alla Ferrari dei vincitori anche la Porsche 911 di Paolo e Giulio Nodari, ottimi secondi.
Duplice vittoria nelle classifiche scuderie di rally e regolarità sport!

Isola Vicentina (VI), 19 ottobre 2015 – Se per molti è un numero che non porta bene, per la Squadra Corse Isola Vicentina il 17, nella fattispecie quello di ottobre 2015 rimarrà una data da incorniciare! Al Valsugana Historic Rally sono stati conseguiti dei risultati di altissimo livello sia nel rally quanto nella regolarità sport a partire dall’uno - due messo a segno nell’assoluta con la bella vittoria di un ritrovato “Lucky” con Luigi Cazzaro nuovamente sulla Ferrari 308 GTB dopo oltre sette mesi dall’ultima volta che l’avevano utilizzata in gara riprendendoci mano via via che la gara si infiammava; lungo le otto speciali del Valsugana si è assistito ad un’avvincente battaglia fatta di botta e risposta tra il duo della Ferrari e i sempre più convincenti Paolo e Giulio Nodari che hanno conquistato la piazza d’onore con la Porsche 911 SC Gruppo 4 con la quale hanno raggiunto l’obiettivo stagionale che era la vittoria di categoria nella Michelin Historic Cup; per loro la soddisfazione di aver firmato quattro successi parziali ed esser stati anche al comando della gara.

Le soddisfazioni sono poi continuate grazie al successo nel 1° Raggruppamento per Mario e Diego Pieropan con la BMW 2002 Ti e la seconda posizione che ha premiato la Lancia Fulvia HF 1.3 di Massimo Giuliani e Claudia Sora, vincitori anche di classe. All’arrivo anche l’Autobianchi A112 Abarth di Giuliano Ongaro e Claudio Bertoldo in gara nel combattuto Trofeo dove si sono piazzati in decima posizione. Unico equipaggio ritirato è stato quello formato da Federico Mauri e Gianfranco Peruzzi su Opel Kadett Gt/e. Grazie ai risultati conseguiti dagli equipaggi la Squadra Corse Isola Vicentina ha pure festeggiato la vittoria nella classifica dedicata alle Scuderie.

Buone nuove anche dalla regolarità sport con un altro equipaggio salito sul podio raccogliendo finalmente un risultato da tempo atteso: Daniele Carcereri ed Alessandro Maresca hanno infatti portato la BMW 2002 Tii in terza posizione assoluta e al successo in quinta divisione. Nella top ten anche la Mercedes 190 E 2.3 di Alberto Gambin e Gloria Florio, settimi assoluti e terzi di divisione, la Lancia Beta Montecarlo di Enzo Scapin ed Ivan Morandi, noni e secondi di divisione, e la Peugeot 205 Gti di Giampaolo Grimaldi e Roberta Barbieri, decimi e secondi della nona, nella quale la terza posizione va alla BMW M3 di Guido Marchetto e Roberto Zamboni, dodicesimi nell’assoluta.

Buona gara anche per Antonio Carradore ed Alessandro Rosa terzi della quarta divisione con la Lancia Fulvia 1.3 S e all’arrivo anche la Porsche 944 di Gianni Franchin ed Ezio Corradin, l’Opel Ascona SR di Cesare Sponda e Lorenza Corradi, la seconda Mercedes 190 E 2.3, quella di Luigi e  Massimo Fracasso, la Volkswagen Golf Gti di Ezio Franchini e Gabriella Coato, la Lancia Fulvia HF di Vito Donati e Mario Turani. Come avvenuto nel rally, anche la regolarità sport ha aggiunto un’ulteriore soddisfazione alla Squadra Corse grazie alla vittoria nella classifica delle Scuderie.