logo rallylink 200

L’”AUTOSCIATORIA DELLA LANA” ENTRA NEL VIVO

Intervista a Nicola Salin, esponente del comitato organizzatore, che parla degli iscritti e svela alcune importanti novità

Come procedono le cose per quanto riguarda l’Autosciatoria della Lana, gara che si correrà nel Biellese nei giorni 24 e 25 gennaio 2015, con partenza a Rosazza, in Valle Cervo e arrivo a Bielmonte? Lo abbiamo chiesto a Nicola Salin, appassionato di sci, esponente Biella Corse e, soprattutto, principale artefice di questa iniziativa della scuderia.

“Stiamo lavorando alla definizione degli ultimi aspetti organizzativi, con un occhio alle carte e l’altro … alle condizioni climatiche”.

Questo perché di neve, al momento, a Bielmonte ce n’è proprio pochina ..

“Si ma questo fatto non impedirà lo svolgimento non solo della parte automobilistica ma anche di quella “sciatoria”: a Bielmonte infatti, è cosa nota, la neve si può anche “sparare”. Certo, se ci fosse, tutto avrebbe un altro “sapore” …

Va bene, la gara si farà comunque … ma chi è poco o niente interessato alla parte sciistica? “Precisiamo una cosa: ci sarà anche una classifica per la sola parte automobilistica, nel senso che nessuno è o sarà obbligato a inforcare gli sci. Semmai gli verrà offerta la possibilità di andare in abbinamento a uno sciatore (un maestro di Bielmonte o altri) così entrerà a far parte anche dell’altra classifica: che, va ricordato, terrà conto dell’”aspetto regolarità” anche sugli sci”.

Bene … tutto ciò premesso, come stanno andando le iscrizioni? “Beh, tenendo presente che le abbiamo aperte, come da regolamento, a ridosso del Natale, direi bene … Sono già una trentina gli equipaggi iscritti o in via di iscrizione e fra questi vi sono dei nomi di sicuro interesse”. Per esempio? “Ci sono rallysti ed esperti di regolarità, locali e non e poi collezionisti di auto storiche, amatori e semplici appassionati. Non mancherà qualche grosso (ma davvero grosso!) nome … ma questo lo sveleremo un po’ più avanti”.

Sul chi può iscriversi, c’è qualche novità? “Sì, una in particolare e molto importante. A fine anno la Csai ha ufficializzato la possibilità, per le vetture moderne, di prendere parte, in numero massimo di 35, agli eventi di regolarità per auto storiche. Abbiamo fatto richiesta di poter sfruttare questa possibilità e abbiamo avuto l’assenso della Federazione. Ciò significa che l’Autosciatoria è dedicata in primis alle vetture storiche ma che potranno essere accolte anche un massimo di 35 vetture moderne”.

A questo punto ricordiamo quali sono i tempi? “Le iscrizioni sono aperte fino al 21 gennaio … ma va detto che è meglio affrettarsi per non correre il rischio di restare fuori. Per il resto non possiamo che consigliare di consultare con attenzione il nostro sito Internet (www.autosciatoriadellalana.it), per essere tempestivamente informati sulle novità e gli aggiornamenti apportati a quanto già annunciato”.