logo rallylink 200

MARCO LEVA ED ALEXIA GIUGNI VINCONO LA 1° RIEVOCAZIONE STORICA RALLY ACI VARESE-INSUBRIA HISTORIC


Affermazione della Lancia Fulvia HF dei milanesi Leva-Giugni già leader dopo la prima tappa. Folla d’altri tempi all’arrivo di Busto Arsizio in piazza S.Giovanni. Pareri felici ed entusiasti verso gli organizzatori dell’Asd laghi- Varese Corse.

Busto Arsizio (Va)- La 1° edizione della Rievocazione Storica del Rally Aci Varese porta l’illustre firma di Marco Leva ed Alexia Giugni, portacolori della scuderia Milano Autostoriche. Dopo aver concluso al comando la prima tappa di ieri, i due della Lancia Fulvia HF 1600 hanno mantenuto il loro vantaggio anche nelle due prove  media di oggi, domenica 23 novembre, percorse sui tratti di Valganna e Sette Termini. Il loro punteggio finale è di 18 punti totali accumulati nelle nove prove generali; a loro il Trofeo Crespi Gomme. Seconda posizione assoluta per i varesotti Luca Monti e Marco Vida che su Alfa Romeo Giulietta Sprint (Scuderia del Portello) hanno accumulato 33 punti; Cuvignone ed Alpe Tedesco sono i tratti che hanno fatto la differenza rispetto ai vincitori. Il podio è completato dal piacentino Gianmario Fontanella ed il ferrarese Sergio Sisti, specialisti della regolarità che sulla Volkswagen Golf Gti del 1979 hanno chiuso con 55 punti.

La corsa organizzata da Asd Laghi ed Aci Varese ha assegnato  altri numerosi premi: il Trofeo GM Auto indetto per la migliore scuderia è andato alla Milano Autostoriche; il Trofeo EuroceramicaFuoco, che premiava la migliore inversione nella PM Casale Litta, a Rizzi-Rizzi mentre il Trofeo Nikar, per il miglior equipaggio con strumenti, a Leva-Giugni; questi ultimi due riconoscimenti sono stati accompagnati dall’assegnazione di un treno di gomme ciascuno ai vincitori.

Il Trofeo Digitech  riservato a chi invece ha gareggiato senza l’ausilio di strumento alcuno è stato vinto dai bolognesi Mauro Argenti-Roberta Amorosa che hanno vinto anche uno strumento digitale per “media” Ave della Digitech; una curiosità: Argenti era presente come pilota alla prima edizione del Rally Aci Varese nel 1979.

Incetta di premi anche per Monti-Vida che sono risultati i migliori anche per l’aggiudicazione del Trofeo Chiaravalli che veniva assegnato al migliore equipaggio nelle due PM corte, la 6 e la 7.

Vincitori di Gruppo- Monti-Vida (Gr.3), Hruska-Locatelli (Gr.4), Leva-Giugni (Gr.5), Bergamaschi-Scarcella (Gr.6), Fontanella-Sisti (Gr.7), Cuzzolin-Vigna (Gr.8) e Palazzi-Bonifacio sono i vincitori dei raggruppamenti di gara.

Un dato che ha entusiasmato i partecipanti e gli stessi organizzatori è quello relativo al pubblico, solitamente scarso nelle prove a media; contrariamente al solito invece, il pubblico varesino e bustocco ha risposto alla grande alla manifestazione rievocativa con folte presenze sia lungo gli stage a media sia nella piazza S.Giovanni per l’arrivo a Busto Arsizio.

Questa rievocazione è stato un bel segnale di attivismo per la nostra città – ha dichiarato Gigi Farioli, primo cittadino di Busto Arsizio, che è stata protagonista di un evento motoristico di priim’ordine; Siamo lieti di ciò e siamo pronti a rilanciare per il 2015, anno in cui la nostra città festeggerà i suoi 150 anni di vita.

Classifica 1) Leva-Giugni (Lancia Fuliva 1600) pt.18 ; 2) Monti-Vida (Alfa Romeo Giulietta)pt.33 3) Fontanella-Sisti (VW Golf Gti) pt.55; 4) Regalia-Costadoni (Saab 96) pt.70; 5) Bergamaschi -Scarcella (VW Maggiolino) pt.86; 6) Argenti-Amorosa (Prosche 911) pt.91; 7) Palazzi-Bonifacio (Bmw 850i) pt.234; 8) De Giovanetti-De Giovanettu (A112 Abarth) pt. 268; 9) Viganotti-Lagrenzi (Saab 96) pt.306; 10) De Fanti-Caverzasio (Alfa Giulia Gt) pt.379.