logo rallylink 200

Da Zanche torna nei rally all'Elba

Dopo l'exploit alla Malegno-Borno in salita, il campione valtellinese rientra nella specialità sulla Porsche 911 by Pentacar affrontando la selettiva competizione dell'isola, che lo scorso anno fu decisiva per la conquista del Campionato Europeo Storico: “Tanti rivali, cerchiamo un bel risultato”

Bormio (SO), 15 settembre 2015.Dopo la bella prova “spot” in salita alla Malegno-Borno domenica scorsa, Lucio Da Zancheha scelto lo spettacolare scenario dell'isola d'Elba per il rientro nei rally, dove quest'anno è già stato super protagonista al Sanremo e al Campagnolo. Dal 17 al 19 settembre il due volte campione italiano e attuale campione europeo rally storici torna sulla Porsche 911 RSR preparata dal team Pentacar al 27° Rally Elba Storico, valido proprio per l'Europeo e anche ultima prova del Tricolore. Nell'occasione il pilota di Bormio ritrova sotto le insegne della Piacenza Corse il fidato navigatore Giulio Oberti, valtellinese pure lui. Nel 2014 per l'equipaggio lombardo il rally dell'isola rappresentò una tappa fondamentale per la rincorsa all'alloro europeo del secondo raggruppamento poi conquistato all'ultimo round in Ungheria. Anche nell'edizione di quest'anno Da Zanche-Oberti ritroveranno i più forti rivali italiani e stranieri per quella che si annuncia come una grande sfida nella scalata delle classifiche di gruppo e assoluta.

“Sempre bello e stimolante tornare all'Elba - commenta Da Zanche -, gara che ci ha spesso visti protagonisti e che lo scorso anno fu decisiva per riaprire il campionato. Quest'anno ci presentiamo al via senza esigenze di classifica e pressioni particolari, ma siamo lo stesso molto motivati e insieme a tutta la squadra puntiamo a un risultato di prestigio nel raggruppamento, cercando di lottare nelle prime posizioni per l'assoluta. Gli avversari non mancano, ma dovremo fare i conti anche con le insidie di un rally spesso selettivo.”

Con partenza e arrivo a Capoliveri il Rally dell'Elba scatta giovedì 17 settembre alle 19. Dopo due speciali serali e altre quattro nella giornata di venerdì, fine prima tappa il 18 settembre alle 14.40. Seconda tappa sabato con ulteriori 4 scratch dalle 8.30 alle 15.35 per un totale di 10 prove speciali e 135 chilometri contro il cronometro, mentre la distanza complessiva del rally è di 400 chilometri.