logo rallylink 200

Rallye San Martino Historique: terminate le verifiche

Saranno 24 gli equipaggi al via nel rally storico e 27 quelli del revival che aprirà a tutti gli effetti la manifestazione a partire dalle ore 19 nel Piazzale Rosalpina!
San Martino di Castrozza (TN), 11 settembre 2015 – Si è da poco conclusa la prima fase del 6° Rally San Martino Historique e del 7° Revival, che prevedeva le operazioni di verifica svoltesi nella mattinata in centro a Fiera di Primiero. La fase dedicata al controllo dei documenti e degli apprestamenti di sicurezza è stata superata da tutti i ventiquattro equipaggi in gara nel rally e da ventisette nel revival di regolarità sport sui ventinove iscritti: non si sono presentati gli equipaggi numero 305, quello della “lady” Anna Dusi e Martina Stizzoli su Fiat Ritmo 130TC ed il numero 325 Massimo Dell'Acqua e Mary Vicary iscritti con un'Autobianchi A112 Abarth.

“Tutti contro Costenaro” sembra essere il motivo portante della gara: il pilota marosticense gode infatti i favori del pronostico anche in virtù del fatto che nel suo palmarès, con la Lancia Stratos e Sergio Marchi, vi sono le vittorie in tre delle cinque edizioni disputate negli anni scorsi. A provare a contrastarlo ci proverà sicuramente il pilota della Val di Fiemme Lorenzo Delladio chiamato ad una prova di carattere sulle strade di casa, che affronterà affidandosi nuovamente alla Porsche 911 SC Gruppo 4 utilizzata al Due Valli dello scorso luglio, sempre in coppia con Remo Bazzanella. Molto attese sono le prestazioni delle due trazioni anteriori di Tiziano Nerobutto e Matteo Luise: il trentino, in coppia con la figlia Francesca è molto temuto viste le notevole prestazioni sfoderate nel corso della stagione con la Volkswagen Golf Gti Gruppo 2 mentre l'adriese, da poco affacciatosi al mondo dei rally storici, risale sulla Fiat Ritmo 130TC Gruppo A con la quale si è messo in evidenza allo scorso Rally Campagnolo, sempre navigato dalla moglie Melissa Ferro e anche a San Martino, memore dei risultati con le vetture moderne vorrà dire la sua.

Molto ammirate dal pubblico presente alle verifiche anche le vetture del Revival che stasera apriranno le danze transitando per prime sulla prova spettacolo allestita nel Piazzale Rosalpina. Il pronostico in questo caso, pende dalla parte dello specialista Maurizio Senna già vincitore della gara di apertura del Trofeo Tre Regioni ad Adria con la sua Volkswagen Golf Gti e sarà navigato da Lorena Zaffani. Il driver lodigiano cercherà di allungare il vantaggio in classifica di Trofeo, ma dovrà fare i conti con altri equipaggi che puntano al risultato pieno tra i quali Mauro Argenti e Roberta Amorosa con la Porsche 911 SC, Pietro Iula e William Cocconcelli anch'essi sulla coupè di Stoccarda e potrebbero dire la loro anche Gianluca e Filippo Zago su Lancia Fulvia Hf; tra i papabili per un piazzamento di vertice ci stanno anche Enzo Scapin ed Ivan Morandi su Lancia Beta Montecarlo, Daniele Carcereri ed Alessandro Maresca su BMW 2002 Tii e Adriano Pilastro navigato da Oscar Savoldelli su Autobianchi A112 Abarth.

Appuntamento dalle ore 19.00 con la disputa della prova spettacolo da parte delle vetture del Reviva che saranno seguite da quelle delll'Historique a partire dalle ore 20.11