logo rallylink 200

LEVA-GIUGNI AL COMANDO DELLA PRIMA TAPPA DELLA RIEVOCAZIONE STORICA RALLY ACI VARESE-INSUBRIA HISTORIC


Ottima cornice di pubblico sulle strade della Provincia di Varese. Al comando vi è la Lancia Fulvia di Leva mentre a Rizzi-Rizzi va il Trofeo Euroceramiche Fuoco per l’equipaggio più spettacolare sulla prova di Casale Litta.

Busto Arsizio (Va)- Fine prima tappa per la Rievocazione Storica Rally Aci Varese. Il primo giorno della gara di regolarità a media si è concluso dopo la disputa di sette prove disegnate nell’ampio territorio della provincia di Varese: dopo la partenza di Piazza Fratelli d’Italia a Busto Arsizio, questa mattina alle ore 9:31, le vetture che hanno preso parte all’Insubria Historic hanno dapprima effettuato uno stage proprio nella zona industriale della città bustocca, poi sono passate sulla Casale Litta prima di imboccare la lunga salita del Cuvignone, tratto che ha preceduto la sosta al Ristorante La Gigliola.

Dopo le prime tre prove a media al comando vi era l’equipaggio della Lancia Fulvia HF del 1971 (Milano Autostoriche) formato dagli specialisti Marco Leva-Alexia Giugni, coniugi in gara test per la Winter Marathon; il loro parziale di 27 punti era migliore di 1 Punto rispetto a Regalia-Costadoni (Saab 96 del 1978 VAMS), freschi vincitori, per il secondo anno consecutivo del Campionato HMS di Regolarità a media. La terza posizione, con solo 30 penalità, era ad appannaggio dei coniugi bolognesi Mauro Argenti-Roberta Amorosa su Porsche 911 2007 del 1977, prima della graduatoria a media lenta. Alle loro spalle, per la stesa categoria, i varesini Luca Monti e Marco Vida, in rimonta con la loro Alfa Romeo Giulietta Sprint 1.6 del 1961.

La seconda parte di tappa è stata caratterizzata dal forcing di Monti, risalito secondo con Leva bravo a tenere la testa; nonostante qualche difficoltà finale, gli emiliani Argenti-Amoroso riescono a mantenere il podio provvisorio sulla loro Porsche 911.

Il trofeo EuroCeramcihe Fuoco è stato assegnato all’equipaggio Rizzi-Rizzi (Opel Kadett Gt/e ) che è risultato il più spettacolare nell’inversione di Casale Litta con 39 punti; Ferrari-Zovini pt 37 e Maran-Biasuzzi (Bmw M3) 36 pt sono rispettivamente risultati secondi e terzi.

Start a Busto Arsizio- Un buon pubblico ha accolto stamattina le 31 vetture che hanno preso il via da Busto Arsizio alla prima Rievocazione Storica Rally Aci Varese: “la qualità delle vetture e dei partecipanti ci soddisfa- afferma Andrea Sabella di Asd Laghi: ci sono piloti che gareggiano con spirito competitivo e sono veri e propri specialisti delle gare a media mentre ci sono altri partecipanti di vocazione maggiormente rallystica che hanno approfittato della circostanza per trascorrere un fine settimana all’insegna del divertimento”.

Il riferimento del patron della manifestazione è per il pluridecorato varesino Giacomo Ogliari, in corsa con una Porsche 911 del 1979 insieme all’0amico Claudio Lavazza o al valcuviano Vanni Maran che, con Cristina Biasuzzi, ha un po’ di storia in abitacolo: Cristina è figlia di Giancarlo, cinque volte vincitore del Rally Aci Varese tra il 1979 e il 1985.

Classifica dopo la prima tappa: 1) Leva-Giugni (Lancia Fuliva 1600) pt.12 ; 2) Monti-Vida (Alfa Romeo Giulietta)  pt.25 3)Argenti-Amoroso (Prosche 911) pt.63; 4) Fontanella-Sisti (VW Golf Gti) pt.64 5) Regalia-Costadini (Saab 96) pt.65; 6) Bergamaschi-Scarcella (VW Maggiolino) pt.70; 7) Palazzi-Bonifacio Bmw 850i pt.160; 8) De Fantoi-Caverzasio (Alfa Giulia Gt) pt.212; 9) Viganotti-Lagrenzi (Saab 96) pt.230; 10) De Giovanetti-De Giovanettu (A112 Abarth) pt. 236.

Il programma di domani, domenica 23 novembre, prevede la disputa di due tratti a regolarità media: dopo la partenza dal Palace Hotel, celebre location dove sono giunte le vetture questa sera, i concorrenti si dirigeranno alla volta  dell’Alpe Tedesco e del Sette Termini.

Riferimenti: Per informazioni e classifiche è online il sito www.varesecorse.it e la pagina face book ufficiale Rievocazione Rally Aci Varese-Insubria Historic.