logo rallylink 200

LA PRESENTAZIONE DELL’”AUTOSCIATORIA DELLA LANA”


La gara si correrà sabato 24 e domenica 25 gennaio 2015, con partenza a Rosazza e arrivo e parte sciistica a Bielmonte

Ha destato grande interesse la presentazione della prima Autosciatoria della Lana, gara organizzata dalla Scuderia Biella Corse che si correrà nel Biellese nei giorni 24 e 25 gennaio 2015, con partenza a Rosazza, in Valle Cervo e arrivo a Bielmonte.

L’evento, a cui hanno preso parte un centinaio di persone (fra i quali i vertici di Oasi Zegna, Laura Zegna e Ricky Bagna, e il Sindaco di Rosazza, Claudio Borri Gaspardin) si è tenuto la sera di giovedì 4 dicembre, 2014 nella suggestiva cornice di Palazzo Boglietti, a Biella, ed è stato incentrato su di una presentazione video realizzata da Nicola Salin.

“L’Autosciatoria della Lana” ha spiegato Salin “sarà una “gara atipica sperimentale”, organizzata secondo i dettami CSAI per quanto riguarda la parte automobilistica e FISI per la parte sciatoria. La gara auto, sostanzialmente una Regolarità Turistica, partirà da Rosazza nel pomeriggio di sabato 24 gennaio e terminerà prima di sera a Bielmonte, dopo due giri sul percorso Rosazza, Bielmonte, Trivero, Mosso, Andorno e Campiglia Cervo.

Sabato sera, a Bielmonte, all’Hotel Ristorante Bucaneve, si terrà la Cena di Gala dell’evento; mentre la gara sciistica (sostanzialmente uno “slalom gigante” con uno svolgimento e un punteggio simile a quello delle regolarità automobilistiche) si correrà la mattina di domenica”

All’evento, compresa la parte sciistica, potranno partecipare equipaggi composti da due o tre persone: il terzo in questo caso sarò lo sciatore, non presente sull’auto ma chiamato a rappresentare l’equipaggio sulla neve, il giorno successivo.

All’Autosciatoria i vincitori saranno quindi i primi nella speciale classifica combinata “regolarità + slalom”; ma non mancheranno premi speciali dedicati in particolare alle vetture Porsche e Lancia (in occasione dei cinquantenari della “911” e della “Fulvia Coupé”).

Inoltre l’evento, che transiterà dall’Oasi Zegna, avrà anche una veste “green”: le vetture dell’organizzazione e degli ospiti saranno infatti ibride e a gas, con in più premi realizzati con materiale al 100% riciclabile.

Non mancherà infine la parte culturale e turistica, nella convinzione, cosa che la scuderia sostiene da sempre e ha più volte già messo in pratica, che “le passioni di tutti possono essere sfruttate anche per promuovere il territorio e la sua economia”. L’Autosciatoria darà quindi spazio alla Casa Museo Bursch di Rosazza e alla Mostra organizzata nelle Scuole di Campiglia Cervo; e, in generale, alla promozione dell’Oasi Zegna e della stazione sciistica di Bielmonte.

Maggiori informazioni sono già disponibili nel sito Internet www.autosciatoriadellalana.it (dove a breve verrà pubblicato un estratto della presentazione video) e sull’evento Facebook “Autosciatoria della Lana”.