logo rallylink 200

Balletti Motorsport: sul podio al Monza Rally Show!


Riolo e Floris stringono i denti e conquistano il terzo posto con l’Audi Quattro, precedendo un ottimo Matteo Musti con la nuova Porsche 911 RSR. Prossimamente a Magione per la conclusiva sfida del Campionato Italiano Velocità Autostoriche


Nizza Monferrato (AT), 02 dicembre 2014 – Monza Rally Show 2014 che va in archivio portando buoni riscontri alla Balletti Motorsport che alla kermesse brianzola era presente con quattro vetture: l’Audi Quattro e tre Porsche 911.

La Gruppo B di Ingolstadt era affidata al duo vincente al Rallye Elba Storico, Totò Riolo ed Alessandro Floris, i quali nonostante alcuni problemi alla vettura, conquistano un ottimo terzo posto assoluto; nella prima parte di gara una rapportatura “lunga” non permetteva di sfruttare al meglio la vettura e la pronta sostituzione con un cambio più corto ha dato subito buon esito come testimoniato dallo scratch nella quarta speciale, la seconda del sabato, che è valsa anche la momentanea leadership. Un improvviso calo di potenza, dovuto probabilmente ad un problema alla guarnizione della testa, ha condizionato la seconda parte di gara nella quale il duo ha stretto i denti e cercato di difendere la posizione restando comunque non lontano dalla vetta. Resta comunque la soddisfazione di aver ben figurato davanti ad un folto pubblico nonostante la particolarità della gara show nell’Autodromo non fosse la più congeniale per l’Audi Quattro che tra qualche giorno rinnoverà la sfida a Bologna in occasione del Motorshow.

Soddisfazione anche per la prestazione di Matteo Musti che ha debuttato con la nuova Porsche 911 RSR Gruppo 4 del 2° Raggruppamento in coppia con la sorella Claudia, anch’esso all’esordio. Per il Campione Italiano 2013 è stata un’esperienza più che positiva nonostante una vettura ancora in fase di sviluppo ma che ha mosso i primi passi in maniera egregia. Soddisfacente il crescendo di affiatamento sia col mezzo quanto con la neo navigatrice ed il quarto posto finale, secondo di classe e di Raggruppamento sono un ottimo responso considerato anche il fatto che l’ultima volta che Matteo ha corso, fu lo scorso aprile al Rally Campagnolo. Decisamente soddisfatto anche per l’esser andato in finale nello spettacolare Master Show contro un Nicholas Montini in stato di grazia, galvanizzato dalla recente conquista del titolo assoluto.

Soddisfatto anche Filippo Musti che, con grande emozione, è risalito dopo lungo tempo su una vettura da corsa: al Monza Rally Show si è cimentato con la Porsche 911 SC Gruppo 4 con la quale il figlio Matteo vinse il CIRAS nel 2013 ed in coppia con Beniamino Lo Presti è stato autore di una buona prestazione nonostante la “ruggine” accumulata.

Unica nota stonata della positiva esperienza brianzola è stata quella del ritiro nel corso della seconda tappa della Porsche 911 SC/RS Gruppo 4 del 3° Raggruppamento affidata a Maurizio Fratti e Stefano Speranza fermati anzitempo dalla rottura della frizione.



Nel prossimo fine settimana si ritorna in autodromo, quello umbro di Magione, ma per l’ultimo importante appuntamento del Campionato Italiano Velocità Autostoriche nel quale Stefano Mundi e Riccardo Rosticci si giocano il tutto per tutto nella “2 ore”, la gara che vale una stagione che fino ad ora è stata di alto livello e sempre condotta in testa alla propria categoria.