logo rallylink 200

DA ZANCHE AL RALLY DI SANREMO DA CAMPIONE EUROPEO

Debutto stagionale per il pilota di Bormio, che navigato dal piacentino Mancuso affronta la gara più amata per la prima volta dopo la conquista dell'alloro continentale sulla Porsche 911 RSR della Pentacar: “Bello tornare a correre, emozionante ripartire da un evento speciale da onorare al massimo, quest'anno senza assilli di campionato: gli avversari sono temibili ma puntiamo in alto”

Bormio(SO),8 aprile 2015.Nel 2014 il Rally di Sanremo è stato una tappa fondamentale per la conquista dell'alloro continentale di Lucio Da Zanche. Ora il forte pilota di Bormio, campione europeo rally del secondo raggruppamento, fa il debutto stagionale proprio nella gara alla quale è più legato, ilSanremo Rally Storico, che il 10 e 11 aprile mette in scena la 30^ edizione, seconda prova del Campionato Europeo Rally auto storiche e anche del Campionato Italiano. Da Zanche riporta in gara l'aggressiva Porsche 911 RSR gommata Pirelli e preparata dal team Pentacar di Colico con la partnership di una realtà che “gioca in casa”, la Sanremo Trading. Nei colori della scuderia Piacenza Corse, ad affiancare il campione europeo sul sedile di destra ci sarà Giuseppe Mancuso, navigatore con il quale ha condiviso un solo rally in carriera. Per l'equipaggio italiano è un esordio 2015 prestigioso, scelto non a caso. Il Sanremo è uno dei rally più attesi da Da Zanche. Sulle strade liguri il campione valtellinese ha trionfato nel 2011 (sua prima vittoria assoluta) e 2012 e il terzo posto del 2014 (ma con massimo dei punti raccolti per l'Europeo) è stato decisivo per aggiungere il titolo continentale ai due tricolori già messi in bacheca.

“Sono molto legato al Sanremo e qui ho sempre fatto bene - commenta Lucio alla vigilia-; l'anno scorso ho corso pensando soprattutto in ottica Europeo, stavolta non avrò assilli di campionato, farò la mia gara. Ho a disposizione una Porsche e un team all'altezza. Gli avversari sono temibili, perché ci sono i rivali stranieri e tutti gli italiani e sono da valutare le Lancia Delta e Stratos e la Renault 5 Turbo, oltre alle altre Porsche. L'unico handicap che abbiamo è il fatto di arrivare al Sanremo senza alcun test. Sono fermo dal Monza Rally Show e questo non aiuta. In ogni caso puntiamo in alto confidando in una gara di vertice in primis nella nostra categoria e poi nell'assoluta. L'obiettivo è fare il meglio possibile, con il sogno di vincere.”

Venerdì10 aprile il rally scatta alle 16.45 da Sanremo con arrivo previsto sempre nella città ligure alle 16.16 di sabato. Snodandosi nell'entroterra della provincia di Imperia, la competizione prevede11 prove speciali (5 venerdì, due in notturna, e 6 sabato) per 147 chilometri cronometrati su un percorso totale di 440. Oltre a Sanremo Trading, tra gli altri, fondamentali partner dell'equipaggio Piacenza Corse sono Reale Mutua di Crema, Euroacque di Piacenza, Az Veicoli concessionario Opel di Bergamo, Rainoldi Vini di Valtellina e Bormio&Riccione hotel e residence.