logo rallylink 200

Michelin Historic Rally Cup: Finalmente è per tutti

Riparte il prossimo fine settimana, 7-8 marzo, la serie promossa dalla Casa francese di pneumatici, da quest'anno aperta a tutti modelli di vettura, purché costruiti entro il 1981. In calendario sei rally esclusivamente storici ed un montepremi che supera i 20.000 €; iscrizione gratuita e per i partecipanti uno sconto del 10% sull'iscrizione ai rally

AREZZO – “Abbiamo accolto le richieste degli appassionati storici ed abbiamo aperto la Michelin Historic Rally Cup 2015 ai concorrenti di tutte le marche”. Mario Cravero, titolare di Area Gomme, l'azienda che distribuisce i pneumatici Michelin per le vetture storiche da competizione su tutto il territorio nazionale, commenta con soddisfazione la rivoluzione della serie, promossa dalla Casa di pneumatici francese, sotto l'egida di ACI Sport e giunta alla terza edizione.

Per il resto la Michelin Historic Rally Cup, mantiene le sue caratteristiche peculiari che ne hanno fatto un punto di riferimento nel mondo del rallismo storico: “Innanzi tutto le gare a calendario sono esclusivamente storiche. La convivenza fra storiche e moderne a volte presenta dei problemi e quindi abbiamo scelto i rally che fanno delle storiche le loro esclusive regine” ribadisce Cravero. “In secondo luogo l'iscrizione al campionato continua ad essere gratuita. Per essere ammessi alla serie Michelin è sufficiente acquistare quattro pneumatici della Casa francese da Area Gomme. Non solo, ma abbiamo lavorato con gli organizzatori per ottenere uno sconto del 10% sulla tassa di iscrizione alla gara. Un piccolo incentivo in più per essere con noi”.

Un capitolo molto importante in un campionato è la voce montepremi che per la Michelin Historic Rally Cup è di oltre 20.000 €. “Per noi le storiche sono le vetture costruite fino al 1981, ovvero i famosi Gruppi 1, 2, 3 e 4. Pertanto abbiamo preso in considerazione le classifiche assolute dei tre Raggruppamenti, suddividendoli in sei classi di appartenenza (per maggiori chiarimenti vedi il regolamento pubblicato su www.mcups.it) ad ogni classe daremo un premio in denaro di 1000 € al primo classificato e di 500€ al secondo. Ai vincitori del Secondo e Terzo Raggruppamento spetterà un premio di 5000 € ciascuno,mentre per il Primo raggruppamento, che presenta un minor numero di partecipanti, è stato deciso di considerarlo come una classe unica, quindi con un premio di 1000 € al vincitore e di 500 € al secondo classificato. Abbiamo anche deciso, inoltre, di rendere i premi non cumulabili, per poter premiare così un maggior numero di partecipanti” conclude Mario Cravero preparandosi alla trasferta aretina, alla quale sono previsti una ventina di concorrenti iscritti alla Michelin Historic Rally Cup.

Per rendere più interessante ed avvincente la Michelin Historic Rally Cup la serie è stata divisa in due gironi e per stilare le classifiche saranno presi i due migliori risultati del Girone di Andata ed i due del Girone di Ritorno, cosicché ogni gara può diventare determinante per il successo finale.

Le sei gare della Michelin Historic Rally Cup sono divise in due gironi:


Girone di andata

Girone di Ritorno




2 marzo

Vallate Aretine (Arezzo)




20 giugno

Rally Lana Storico (Biella)




2 maggio

Rally Campagnolo (Isola Vicentina; Vicenza)




20 settembre

Rally Elba Storico (Marina di Campo, Livorno)




16 maggio

Memorial Conrero (Quincinetto; Torino




17 ottobre

Rally Valsugana (Borgo Valsugana, Trento)